17/04/2024possibili temporali

18/04/2024nubi sparse

19/04/2024velature lievi

17 aprile 2024

Italia

Cavo acciaio teso in strada, fermato complice: si cerca terza persona

Un ragazzo si è presentato alla polizia ed è stato poi sottoposto a fermo dai carabinieri che indagano

|

|

Cavo acciaio teso in strada, fermato complice: si cerca terza persona

MILANO - E' stato sottoposto a fermo dai carabinieri il presunto complice del 24enne arrestato per quanto accaduto in viale Toscana, a Milano nella notte tra il 3 e il 4 gennaio. Si tratta di un italiano di 18 anni che si è presentato nella notte in questura a Monza. Insieme ad altri due giovani, Alex Baiocco aveva teso "per gioco" un cavo d'acciaio a cavallo della carreggiata stradale. Intanto proseguono gli accertamenti dei carabinieri e le indagini per risalire all'identificazione di un terzo complice.

Baiocco, che si è detto "pentito" durante l'interrogatorio nel carcere di San Vittore da parte del gip di Milano Domenico Santoro, è accusato di blocco stradale mentre blocco stradale: il giudice ha infatti convalidato il suo arresto solo per questa accusa e non per strage e attentato alla sicurezza dei trasporti.

Mentre il 24enne stato arrestato la stessa notte, gli altri due giovani che erano con lui hanno fatto perdere le loro tracce.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×