25/01/2022nubi basse

26/01/2022nuvoloso

27/01/2022nebbia

25 gennaio 2022

Vittorio Veneto

IL CENTRO COMMERCIALE SI FARA'

Ieri la Conferenza dei Servizi a Treviso

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

IL CENTRO COMMERCIALE SI FARA'

Colle Umberto - E' stato siglato ieri nel tardo pomeriggio l'accordo di programma che prevede la realizzazione del centro commerciale nell'ex area Corazzin e modifiche alla viabilità del Menarè.

La Conferenza dei Servizi tra Comune di Colle Umberto, Conegliano, Vittorio Veneto e Provincia di Treviso ha rigettato le osservazioni presentate da comitati, cittadini e partiti.

Amareggiato il Comitato Menarè. "Purtroppo per noi non è niente di inaspettato" spiega Zanin del Comitato. "Le nostre osservazioni non sono state accolte pur essendo problematiche palesi e sostenute da due sentenze del TAR a nostro favore. Le osservazioni a suo tempo depositate dall'impresa Tonon - continua Zanin - sono steta invece accolte, pur essendo contro i prinicipi previsiti nel PCP Piano Coordinamento Provinciale. Questa è l'Italia..." sentenzia Zanin.

Procederete quindi con un nuovo ricorso? "Non sono cose che si decidono su due piedi" spiega Zanin "abbiamo sì l'idea di andare avanti ma per noi si tratta di una spesa non indifferente che grava sulle nostre tasche".

Ieri all'incontro era presente per il Comune di Colle Umberto l'assessore all'Urbanistica Enos Baggio. "Manca ancora la firma della Regione" queste le poche parole rilasciate.

 

GLI INTERVENTI NEL COMUNE DI COLLE UMBERTO RIGUARDEREANNO (fonte Municipio):

- la rotatoria della zona industriale di San Giacomo all’incrocio tra le vie Mattei, Podgora e Baracca,

- l’allargamento e sistemazione della sede stradale all’incrocio del Menarè tra la ss.51 e la sp.42 e via Pastin Santin. A questo incrocio è prevista la realizzazione di una terza corsia di marcia con inizio lavori verso luglio 2010.

- realizzazione della pista ciclabile all’incrocio del Menarè fino a via dei Perinot, per una lunghezza di 1650 metri,

- l’allargamento di via Baracca con regimazione delle acque meteoriche, asfaltatura e illuminazione,

- il completamento della pista ciclabile tra via Roma e la sp.42,

- la progettazione preliminare per il collegamento strategico tra via Mattei e la bretella del casello sud dell’A27 di Vittorio Veneto.

- il centro commerciale: la superficie commerciale passa da 24.335 metri quadrati previsti dal Piruea ai 19 mila metri quadrati attuali, quindi 5335 metri quadrati in meno. Si passa inoltre dai due piani previsti in precedenza ad un solo piano del centro, che avrà anche attività di supporto alla zona industriale di San Giacomo. La riduzione dei metri quadrati determinerà presumibilmente anche un minor flusso di traffico verso il centro.

Tutte le opere saranno ultimate entro l’apertura del centro direzionale-commerciale e non vincolate alla realizzazione del centro.

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×