22 ottobre 2020

Vittorio Veneto

Cestini stracolmi in città, Savno precisa: "Subentriamo dal 1 luglio"

Il presidente De Luca replica al consigliere leghista Posocco

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

VITTORIO VENETO - La precisazione di Savno, dopo le dichiarazioni del consigliere leghista Gianluca Posocco sui cestini stracolmi in città, non si è fatta attendere.

 

Il presidente Giacomo De Luca non ha accettato in fatti le accuse mosse dall’esponente del Carroccio, che sollevavano dubbi sulla qualità del servizio di pulizia della città dopo il passaggio di consegne dal comune a Savno.

 

Subentriamo a partire da sabato 1 luglio, non prima” ha chiarito De Luca, che ha voluto spegnere sul nascere le polemiche sollevate dai leghisti anche in consiglio comunale.

 

Savno declina quindi ogni responsabilità circa la situazione dei cestini stracolmi di sacchetti, ricordando anche le emergenze che si sono verificate in settimana a seguito del maltempo.

 

“Ci sono state delle priorità – ricorda De Luca – come quella di liberare le strade. La situazione era a dir poco tragica”. E non ha risparmiato le critiche a Posocco: “Si sciacqui la bocca prima di parlare di Savno” ha tuonato il presidente.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×