09 luglio 2020

Montebelluna

"Ci sono rifiuti nei cumuli di terreno lungo la Pedemontana": la denuncia di Legambiente

Il cantiere della Superstrada Pedemontana Veneta nuovamente nell’occhio del ciclone

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

TREVIGNANO – “Cumoli di terreno con rifiuti indifferenziati” sono stati segnalati dal circolo Legambiente di Trevignano a Sindaco, Regione, Arpav e Carabinieri all’interno dell’area della nuova Superstrada Pedemontana Veneta, presso l’intersezione con la strada provinciale 68, nella parte finale del tunnel a breve distanza dall’area dove sono poste le antenne della telefonia mobile.

Legambiente spiega che: “I numerosi cumuli di terreno composti anche da materiale di rifiuto indifferenziato sono posti senza nessuna protezione di copertura – inoltre, fanno notare che -. Si tratta di una porzione di terreno dove dovrebbe sorgere parte di un’area sportiva, fabbricati, parcheggi e percorso ciclabile, previste dal protocollo del 2011 tra Comune di Trevignano e Regione”.

Da qui la richiesta formale di conoscere la provenienza dei rifiuti ma Legambiente chiede anche: “L’accertamento del perimetro dell’area di provenienza; l’attuale stato di bonifica dell’area di provenienza; l’analisi del materiale e lo stato di pericolosità del terreno oltre ai tempi e i modi di bonifica delle terre del sito e quando avverrà il trasferimento dal cantiere del materiale?”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×