24/04/2024pioggia debole

25/04/2024pioggia debole e schiarite

26/04/2024nubi sparse

24 aprile 2024

Ciclismo

Altri Sport

Ciclismo / Guzzo vince il trofeo Visentin dopo 80 km di fuga

Quarta vittoria per la Trevigiani Energia Pura Marchiol

|

|

Ciclismo / Guzzo vince il trofeo Visentin dopo 80 km di fuga

VERONA - No, non è uno scherzo del primo aprile. A Bagnolo di Nogarole Rocca (Verona) la Uc Trevigiani Energiapura Marchiol spopola ancora. Dopo il successo di Matteo Baseggio (in un mese sei piazzamenti nella top ten) sabato a Castel d’Ario, al 77° Trofeo Visentini primo è Federico Guzzo, terzo Cristian Rocchetta. È la quarta vittoria della Trevigiani Energiapura Marchiol, seconda di Federico Guzzo dopo quella del 25 febbraio al Gran Premio La Torre e Fucecchio. Guzzo, trevigiano di Godega S. Urbano, cugino del sindaco Paola Guzzo, ha regolato il compagno di fuga Tommaso Rigatti dopo ben 80 chilometri di fuga.

Federico Guzzo, 23 anni il 31 agosto, racconta la sua seconda vittoria: “Mi sono sentito bene dall’inizio e sono andato subito in fuga. Mi è venuto appresso Tommaso Rigatti. Vedevo che il vantaggio non diminuiva e più i chilometri passavano, più speravo di potermi giocare il successo, ma ero sicuro di vincere in volata. È andata bene”.

Completano l’ordine d’arrivo il sesto posto di Matteo Baseggio (una vittoria, due top five e 4 top ten, il più costante della squadra): nono Gianluca Cordioli. Soddisfatti il general manager Luciano Marton e il diesse Mauro Busato.

Il presidente Ettore Renato Barzi: “Questa è un’altra giornata eccezionale per la società – racconta da Villa di Cordignano al Giro del Belvedere – a Verona primo e terzo e due piazzamenti nella top ten e qui al Giro del Belvedere tutta la squadra ha corso benissimo nonostante il tempo non clemente, in particolare modo per Zamperini e Rosa, ma anche Riccardo Perani, Marco Di Bernardo e Simone Griggion hanno fatto bella figura”. Ci vediamo domani al Recioto e domenica al 75° Trofeo Piva a Col San Martino.

ORDINE D'ARRIVO

1 GUZZO Federico (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol) km 97 in 2h 11'50 media/h 44.238

2 RIGATTI Tommaso (Sissio Team)

3 ROCCHETTA Cristian (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)

4 BUDA Simone (Solme Olmo)

5 CATTANI Michael (Arvedi Cycling)

6 BASEGGIO Matteo (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)

7 CORROCHER Mattia (Campana Imballaggi Geo&Tex)

8 MINALI Michael (Campana Imballaggi Geo&Tex)

9 CORDIOLI Gianluca (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)

10 COCCA Andrea (General Store Essegibi F.lli Curia)

 

GIRO DEL BELVEDERE. SPUNTA UN ALTRO SLOVENO: GAL GLIVAR, 21 ANNI. QUARTO IL TREVIGIANO ALESSANDRO PINARELLO

Gal Glivar, 21enne sloveno della UAE Team Emirates Gen Z, ha conquistato l'edizione numero 85 dell'internazionale Giro del Belvedere per la categoria under 23. Al traguardo di Villa di Villa-Cordignano, Glivar ha superato il giovane Davide Donati (2° anche alla Coppa San Geo) della Biesse Carrera e Ludovico Crescioli della TechnipesinEmiliaRomagna.

Sin dai primi passaggi del secondo anello di giornata, che ha come principale asperità lo strappo di Piai della Vigna, il vantaggio di Pezzo Rosola si è assottigliato sempre di più, complice la stanchezza e la velocità sostenuta del gruppo ridotto a una sessantina di unità. Il veronese è stato riagguantato quando mancavano 73 km all’arrivo. 

In vista del terzultimo passaggio sul traguardo di Villa di Cordignano si è sganciata invece un’azione numerosa: a propiziare il tentativo neanche a dirlo, Menno Huising (Team Visma). L’olandese ha portato via un gruppetto di 17 corridori comprendente anche Garcia Trejo (Monex), Romele (Astana), Brough (Aix-en-Provence), Montoli e Donati (Biesse-Carrera), Borgo (CTF-Victorious), D’Aiuto (General Store), Rojas Vega e Ruiz (GW Shimano), Muniz (Petrolike), Ambrosini (Colpack Ballan), Putz (Tirol KTM), Glivar (UAE Team Emirates), Rosa (Trevigiani), Biagini (VF Group Bardiani) e Cettolin (Zalf). 

Sulle rampe durissime del Montaner, Huising, Romele e Glivar si sono dimostrati i più pimpanti in salita, ma il loro tentativo è stato subito rintuzzato dagli inseguitori. Al termine del penultimo giro, Huising ci ha riprovato con Rosa: l’azzurro della Trevigiani non è riuscito però a tenere il ritmo dell’olandese che si è involato in solitaria. Alle sue spalle ha provato a ricucire Putz, ma anche l’austriaco ha dovuto desistere. Quindici corridori si sono presentati sul rettifilo conclusivo in leggera salita per il più classico degli sprint a ranghi ristretti, dove lo sloveno ha preceduto Donati e Crescioli.  

ORDINE D’ARRIVO

1 GLIVAR Gal Slo - UAE Team Emirates Gen Z km 168 in 4h 06'35 media/h 40.879

2 DONATI Davide Biesse Carrera

3 CRESCIOLI Ludovico Technipes InEmiliaRomagna

4 PINARELLO Alessandro I- VF Group Bardiani CSF Faizanè

5 ROMELE Alessandro Astana Qazaqstan Development

6 D'AIUTO Filippo General Store Essegibi F.lli Curia

7 ZAMPERINI Edoardo Trevigiani Energiapura Marchiol

8 PATTINSON Tomos Gbr - Visma Lease a Bike Devo

9 PUTZ SEBASTIAN Tirol Ktm Cycling Team

10 BORGO Alessandro Cycling Team Friuli Victorious

11 SUTTON Louis Gbr - AVC Aix en Provence

12 VAN BEKKUM Darren Ned - Visma Lease a Bike Devo

13 AMBROSINI Matteo MBHBank Colpack Ballan CSB

14 NORDHAGEN Jorgen Nor - Visma Lease a Bike Devo

15 HUISING Menno Ned - Visma Lease a Bike Devo

16 TORRES Pablo Esp - UAE Team Emirates Gen Z 18"

17 BROUGH Jack Gbr - AVC Aix en Provence 2'24"

18 ROSA Luca Trevigiani Energiapura Marchiol

19 RUIZ Acuna Jefferson Col - GW Erco Shimano

20 VOLPATO Leonardo MBHBank Colpack Ballan CSB 4'22"

Sandro Bolognini

 

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×