04 giugno 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Cison, due bimbe salvano il pulcino di picchio

Appariva frastornato e impaurito e aveva un'ala presumibilmente spezzata: l'hanno salvato dal gatto

| commenti |

| commenti |

Cison, due bimbe salvano il pulcino di picchio

CISON DI VALMARINO - Vere protagoniste della storia sono due bimbe di meno di 10 anni di Cison di Valmarino. Nel pomeriggio di domenica, mentre stavano giocando spensierate in giardino, si sono accorte che l’istinto predatorio dei loro gatti stava interessando un piccolo uccellino in difficoltà. Dapprima sembrava una gazza, dal tipico piumaggio bianco e nero che ultimamente ha ripopolato le nostre zone, ma una volta raggiunto e salvato dalle grinfie dei simpatici micioni, si è rivelato essere un cucciolo di picchio rosso maggiore, con una vistosa macchia rossa sotto la coda.

 

Appariva frastornato e impaurito e manifestava aveva un’ala presumibilmente spezzata. Con l’intervento della mamma, richiamata dalle bimbe, sono state subito interessate le Guardie Zoofile - Rangers dei “Volontari d’Europa”- Pro Natura, per avere assistenza e sapere come operare in questi casi. Per non perdere tempo veniva subito instaurato un contatto telefonico con il servizio del Centro di Recupero per la Fauna Selvatica della Provincia di Treviso.

 

Una volta stabilito un punto di incontro, le bimbe hanno potuto consegnare personalmente lo sventurato pulcino nelle mani degli agenti della Polizia Provinciale al fine di provvedere al suo ricovero e alle cure veterinarie specifiche presso il centro. Le due bimbe, soddisfatte del loro intervento, vogliono immaginare che il loro amico volatile possa stare meglio e rimarranno in attesa di sapere l’evolversi della degenza.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×