02 agosto 2021

Conegliano

Conegliano, pestaggio in centro per una ragazza contesa: mercoledì in prefettura vertice urgente

Il raid, premeditato, sarebbe stato scatenato per motivi passionali. Due dei cinque aggressori sono già stati identificati

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

il centro

CONEGLIANO - Il pestaggio, improvviso ma programmato, sarebbe avvenuto per motivi passionali.

Il motivo del raid sarebbe stata una ragazza contesa: da qui la lite da far west con tanto di bastoni e spranghe avvenuto in piazza Cima domenica pomeriggio a Conegliano. Un classico regolamento di conti.

Tre giovani di 18, 19 e 24 anni sono stati assaliti da un gruppetto di una dozzina di altri giovani armati di mazze e bastoni.

I tre si erano fermati a bere qualcosa al tavolino del Caffè Al Teatro: un quarto è riuscito ad allontanarsi di corsa.

Gli aggressori sono tutti sotto i trent’anni: al momento sarebbero sette, due individuati con certezza, altri cinque in corso di identificazione. Tra questi cinque vi sarebbero anche dei minorenni.

Il raid dunque sarebbe stato pianificato visto che i giovani, per colpire, si sarebbero procurati il materiale poi utilizzato.

La Procura ha aperto un fascicolo per lesioni aggravate. Domani, mercoledì, in Prefettura è in programma un vertice urgente.

 

LEGGI ANCHE

Le testimonianze di chi ha visto

 

Vertice in prefettura

 

Pestaggio con le spranghe in piazza Cima

 

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×