28 ottobre 2020

Treviso

Count down per gli insegnanti di sostegno: domani scade il termine per la richiesta

In provincia di Treviso su 1175 le cattedre assegnate sono state solamente 382

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Count down per gli insegnanti di sostegno: domani scade il termine per la richiesta

TREVISO - Delle 1175 le cattedre per il sostegno in provincia di Treviso, appena 382 sono state assegnate. Vacanti ancora: 33 all’infanzia; 318 alla primaria; 200 alle Medie e 242 alle superiori. E domani alle 10.00 scadono i termini per poter partecipare alla seconda tornata di nomine, su piattaforma on line.

Tra lunedì e martedì (ma non si escludono assegnazioni anche sabato e domenica) dovrebbero esaurirsi gli incarichi annuali da parte dell’Ufficio scolastico provinciale. In caso contrario saranno i Dirigenti scolastici dei singoli istituti a chiamare i supplenti, attingendo alla graduatoria interna. Allo stesso filo sono appesi peraltro i supplenti aspiranti a un poso comune. E’ assodato comunque che si ricorrerà alle graduatorie incrociate perché di docenti specializzati nel sostegno non se ne trovano più. “Il problema è a monte: fino a quando le università di Verona e Padova prevederanno accessi a numero chiuso, il ministero dell’Istruzione non aumenterà i posti per il sostegno” – spiega Teresa Merotto, segretaria Cisl scuola di Treviso e Belluno.

E’ il classico cane che si morde la coda: non avete maestri e professori specializzati? E allora scordatevi anche i posti! Alla faccia dell’inclusione e di un servizio tanto necessario quanto delicato. “Le cattedre del sostegno devono essere comprese nell’organico di diritto, non nella fattispecie dei posti in deroga, assegnati ai supplenti” – insiste Merotto. E quest’anno va anche peggio con le disposizioni dei protocolli anti Covid.

Allo Snals – assicura il segretario provinciale Salvatore Auci - “stiamo raccogliendo proteste ma anche tanto scoramento da parte di molte famiglie con figli svantaggiati e che sono seriamente in difficoltà. Le classi stesse sono in sofferenza fino a quando non si completeranno le nomine. Ci è stato assicurato che entro martedì i supplenti saranno in cattedra ma sono ancora tante quelle scoperte”. Difficile ipotizzare a breve il lieto fine.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×