13/06/2024molto nuvoloso

14/06/2024velature sparse

15/06/2024poco nuvoloso

13 giugno 2024

Montebelluna

Cornuda, le elezioni si avvicinano e nasce il gruppo “Futuro in Comune”

La prima uscita pubblica della nuova compagine è stata una serata dedicata alle comunità energetiche

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Futuro in Comune

CORNUDA – Le elezioni amministrative si stanno avvicinando e mentre qualcuno si candida con proclami altisonanti c’è anche chi fa capolino nel panorama politico quasi in punta di piedi. È il caso di “Futuro in Comune” una nuova realtà associativa nata a Cornuda con l'approssimarsi della scadenza elettorale. A onor del vero il gruppo culturale e politico non si è ancora apertamente proposto come compagine che ambisce ad amministrare il paese ma le premesse sembrano esserci. La prima uscita pubblica di “Futuro in Comune” è stato un incontro, lunedì scorso, di alto spessore dedicato alle comunità energetiche, particolarmente partecipato. Quindi un esordio più che promettente.

Intanto dalla pagina social dell’associazione spiegano che: “Siamo un gruppo di cittadini residenti a Cornuda, uniti per plasmare il nostro futuro in un comune rinnovato. Il nostro motto? #CornudaRinasce. Sogniamo un nuovo inizio, desideriamo essere le radici e le fondamenta del cambiamento nella nostra comunità! Cosa facciamo? Ci riuniamo, dialoghiamo, ideiamo e promuoviamo iniziative per migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini”. Gli appartenenti al nuovo movimento hanno anche iniziato a presentarsi online, a cominciare da Nicola Bordin, ingegnere nel settore delle energie rinnovabili e da 10 anni capo scout nel gruppo di Cornuda.

“Sogno un Comune più attento alle nuove generazioni, per fare si che anche Cornuda sia ricca di opportunità, occasioni di formazione e crescita personale – scrive Bordin -. Sogno una comunità vibrante e coinvolta, in cui ogni persona si senta una risorsa preziosa e non un peso”. Quindi Arianna Squarise studentessa di psicologia ed educatrice dichiara: “La comunità che vorrei a Cornuda è fatta di iniziative che coinvolgono le persone in modo armonico con il loro territorio. Parola d’ordine: coesione”.
 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×