03 giugno 2020

Esteri

Coronavirus, cala l'inquinamento in Cina

| commenti |

| commenti |

Coronavirus, cala l'inquinamento in Cina

I satelliti della Nasa e dell'Agenzia spaziale europea hanno rilevato un calo significativo di inquinamento da diossido di azoto in Cina almeno in parte dovuto alla decelerazione economica causata dall'emergenza coronavirus. "E' la prima volta che vedo un crollo così evidente in un'area così grande in relazione ad un evento specifico" ha dichiarato la ricercatrice responsabile per lo studio della qualità dell'aria del Centro di volo spaziale Goddard della Nasa, Fei Liu. L'esperta ha ricordato una tendenza analoga in vari Paesi durante la fase di recessione iniziata nel 2008, con un calo però molto più graduale.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×