03 aprile 2020

Vittorio Veneto

Coronavirus, "com'è la situazione al Cesana Malanotti di Vittorio Veneto?"

L'interrogazione di De Bastiani e Balliana. Il sindaco Miatto: "Sappiamo come tutti che qualcosa c’è, ma a me serve qualcosa di ufficiale”.

| commenti |

| commenti |

casa di riposto

VITTORIO VENETO - Solo ieri sono stati diffusi i dati che riguardano i casi di Coronavirus nelle case di riposo in provincia di Treviso: 119 contagiati tra ospiti e operatori e 11 decessi di persone positive al Covid 19.

 

Ma qual è la situazione specifica dell’Istituto Cesana Malanotti di Vittorio Veneto? Lo chiedono Alessandro De Bastiani e Mirella Balliana, consiglieri comunali di Partecipare Vittorio e Rinascita Civica, attraverso un’interrogazione presentata al sindaco Antonio Miatto.

 

Al primo cittadino viene chiesto di “riferire in merito alla situazione sanitaria degli ospiti e degli operatori socio sanitari”, “di riportare quale sia la situazione organizzativa-lavorativa degli operatori in questo periodo emergenziale” e di “chiedere all’Uls di effettuare, se ancora non eseguito, il tampone a tutti gli ospiti della casa di riposo”.

 

Questa mattina il sindaco ha ultimato la lettera da inviare al presidente dell’istituto, Maurizio Castro, con allegata l’interrogazione dei consiglieri. Sulla domanda circa la situazione all’interno del Cesana Malanotti Miatto però non si è sbilanciato: “Sappiamo come tutti che qualcosa c’è, ma a me serve qualcosa di ufficiale”.

 

E intanto ieri sul sito dell’istituto è comparso un aggiornamento: “Si comunica che è in atto un monitoraggio sanitario che sta comportando degli spostamenti di nucleo di alcuni ospiti”.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×