04 giugno 2020

Vittorio Veneto

Coronavirus, riattivato il pronto soccorso a Vittorio Veneto

In caso di necessità pronti 65 posti letto per pazienti Covid positivi

| commenti |

| commenti |

Coronavirus, riattivato il pronto soccorso a Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO - Da mercoledì 20 maggio sarà nuovamente operativo il Pronto Soccorso dell’ospedale di Vittorio Veneto. "Tale riattivazione rientra nelle procedure di riavvio delle attività sospese durante l’emergenza corononavirus, a seguito della trasformazione del nosocomio di Costa in ospedale Covid-ha dichiarato l'Ulss2 in una nota- Nel periodo dell’emergenza Covid, il nosocomio di Costa ha garantito la valutazione dei pazienti con il Punto di Primo Intervento".

 

Presso l’ospedale di Costa, conclusa la fase emergenziale e valutato l’andamento epidemiologico, sono stati già riavviati:  Il blocco operatorio, completamente adibito ad attività operatoria, le attività clinico-assistenziali di ricovero di area chirurgica, medica e riabilitativa e le attività di specialistica ambulatoriale. Nel nosocomio vittoriese saranno mantenute, pronte per essere attivate in caso di necessità: 3 aree di degenza a diversa intensità di cura, per eventuali pazienti Covid-19 positivi, per un totale complessivo di 65 posti letto, 4 postazioni di Terapia Intensiva pronte, in caso di necessità ad essere ripristinate dentro il blocco operatorio in attesa della realizzazione dei 4 posti letto di Terapia intensiva.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×