28 maggio 2020

Cronaca

Coronavirus, si prepara la fase 2: le mascherine potrebbero essere "l'arma"

| commenti |

| commenti |

Coronavirus, si prepara la fase 2: le mascherine potrebbero essere

di Lorenzo Attianese

 

Camion carichi di milioni di mascherine nelle varie regioni, per far fronte a nuove richieste che in queste ore cominciano ad arrivare un po' ovunque, non solo dalla Lombardia e dalla Toscana. Ma la domanda non è più legata soltanto all'obbligo dell'uso dei dispositivi per questo primo periodo di emergenza: vari Comuni e Regioni pensano alle mascherine come nuova 'arma' utile alla popolazione per affrontare la 'fase 2'.

 

Dal Veneto ai luoghi turistici come Capri e la Sardegna, si annunciano ordinanze sull'obbligo di dispositivi di protezione individuale, affinché proteggano contro la diffusione del Covid-19 anche nella futura fase di ripresa delle attività. Ma l'Oms, nelle linee guida per i Paesi sull'uso delle mascherine, frena: "Devono essere usate nell'ambito di altre misure, da sole non fermano la pandemia" e "l'uso di massa di questi dispositivi da parte delle persone può aggravarne la carenza". Il Veneto sembra però andare in senso opposto. Su disposizione del presidente Zaia, le mascherine diventano obbligatorie nell'ambito dei servizi legati al trasporto pubblico locale o nei taxi. Anche il sistema della distribuzione ha cominciato a mettersi in moto.

 

A Firenze e in altre città toscane, dopo l'annuncio nelle ultime ore del governatore Rossi di introdurne l'obbligo in tutta la regione, è partita la consegna gratuita di un milione di mascherine alla popolazione. "Sono circa 2-3 mascherine a testa - spiega Rossi - non sono certo sufficienti ma sono un primo segnale". In Lombardia, la prima a dare questo tipo di disposizione, saranno invece disponibili gratuitamente nelle farmacie dalla metà di questa settimana. Va nella stessa direzione anche il presidente della Sardegna Solinas che, dopo lo sbarco ad Olbia di un grosso carico di questi dispositivi e altri in arrivo nei prossimi giorni, pensa di imporne l'utilizzo "per accedere nelle strutture pubbliche, come i supermarket". Pensa di attrezzarsi con questo tipo di provvedimenti anche Treviso, che annuncia multe da 25 a 500 euro per chi non rispetta l'obbligo, così come altre città in ordine sparso. Secondo il presidente dell'Anci Antonio Decaro, tuttavia, "ci sono le linee guida nazionali che non obbligano a utilizzare la mascherina. Se nella propria autonomia una Regione o un Comune decide di obbligare a usarla, è opportuno che tutti i cittadini vengano dotati di mascherina", anche quelli che non se lo possono permettere o non riescono a trovarle.

 

Frena il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini: "Noi non firmiamo nessuna ordinanza - dice - perché credo che nessuna regione riesca a garantire forniture costanti". Un carico di aiuti è giunto anche dagli Emirati Arabi, segnalato dal ministro degli Esteri Di Maio, per il quale "è chiaro che quando ricominceremo a uscire avremo bisogno comunque di cambiare le nostre abitudini. E le mascherine saranno fondamentali". In questo senso a chiedere garanzie sono i sindacati, rispondendo alle richieste sempre più "pressanti" delle imprese sulla riapertura delle attività: "mi sembra naturale che se i cittadini dovranno muoversi con la mascherina non si possa pensare di non utilizzarla anche sui luoghi di lavoro", sostiene la Fiom Cgil di Firenze.

 

Anche il settore del turismo guarda già oltre: "all'interno dei villaggi - spiega Aeroviaggi, primo tour operator in Sicilia e Sardegna - nei ristoranti il personale sarà dotato di mascherine e guanti". Auspici che rischiano però, al momento, di dover fare i conti con speculazioni sui prezzi e difficoltà di approvvigionamento. Secondo un'indagine di Altroconsumo in 8 grandi città, nel 43% delle farmacie le mascherine non sono disponibili. Roma è quella meno fornita. E in generale, se il prezzo medio per una mascherina chirurgica è di 2 euro, c'è chi le vende fino al 1.200% in più.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×