01 aprile 2020

Castelfranco

Coronavirus, il sindaco si sfoga: "A xe pedo el tacon del sbrego"

Il sindaco di Asolo critica le nuove disposizioni regionali in materia di Coronavirus

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Il sindaco di Asolo

ASOLO Mauro Migliorini si dice perplesso per le disposizioni della regione Veneto in materia di Coronavirus e lo fa con una certa verve: “Come dixeva me mare: "A xe pedo el tacon del sbrego!". Della serie pochissime idee e del tutto confuse!”. Esordisce il sindaco di Asolo Mauro Migliorini in una nota sulla sua pagina social, dove prosegue le esternazioni rivolgendosi direttamente alla Regione.

“Premesso che non sono né competente, né esperto... però non capisco se avete preso una cantonata poche ore fa, o siete un po' in confusione. Non capisco perché oggi il Veneto va per conto proprio, mentre ieri le "linee comportamentali sono condivise con la Lombardia e l'Emilia Romagna, grazie ad un lavoro di mediazione". Mica siamo al circo”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×