04 giugno 2020

Treviso

Coronavirus, stare a casa serve: continuano a rallentare i contagi in provincia di Treviso

Sono 1.412 i trevigiani positivi, ma preoccupa l'alto numero di decessi

| Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi | commenti |

Coronavirus, stare a casa serve: continuano a rallentare i contagi in provincia di Treviso

TREVISO - I trevigiani contagiati dal coronavirus sono attualmente 1.768, 37 persone positive in più rispetto all'ultimo rilevamento diffuso dall’Azienda Zero. Tra questi 1.412 con l’infezione in corso, mentre sono 214 i guariti.

C’è quindi ancora la conferma di un rallentamento del contagio nella Marca, ma purtroppo ieri è registrato un numero altissimo di decessi, ben 8, che portano a 142 i decessi da inizio dell’epidemia solo nella provincia di Treviso. Lunedì sera i decessi registrati nella Marca erano 130. Sei le persone uscite dalla terapia intensive degli ospedali della Marca. Ora sono 44 i pazienti critici in tutta la provincia: 19 a Treviso, 6 a Montebelluna, 7 a Conegliano, 6 a Vittorio Veneto e Oderzo. Mentre sono 361, 18 in meno, i pazienti ricoverati in area non critica.

Il numero positivo arriva dai pazienti dimessi: nella giornata di ieri 26 persone hanno lasciato gli ospedali, 325 da inizio dell’epidemia. Restano in isolamento domiciliare ancora 3.912 trevigiani.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×