22 aprile 2021

Treviso

Covid, 161 tra infermieri e medici colpiti dal virus

In Provincia di Treviso le classi in quarantena sono 73

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

dg Benazzi e dottor Rigoli

Il dg dell'Ulss2 Benazzi e il dottor Rigoli

TREVISO - L’andamento dei contagi ancora non accenna a diminuire. Rispetto all’ultimo aggiornamento dell’Ulss2  il numero dei ricoveri segna un più 7 per un totale di 480 i ricoverati negli ospedali trevigiani, con l’ospedale di Montebelluna che resta ancora sottopressioen con 140 ricoverati. Stabile il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensive in provincia, ben 40.

Ma il Covid 19 non risparmia neppure il personale sanitario già in difficoltà per la mole di lavoro dovuta all’emergenza sanitaria e la mancanza di personale. Ad oggi, secondo i dati forniti dal direttore sanitario dell’Ulss2 Francesco Benazzi, sono ben 161 le persone, tra medici, infermieri e operatori socio sanitari in quarantena o in isolamento domestico: 17 medici, 77 infermieri, 45 ossa, 6 fisioterapisti, 5 tecnici della prevenzione e 5 assistenti sanitari. A questi si sommano i 138 operatori ammalati o in quarantena delle 52 case di riposo della Marca.

L’altro fronte sotto osservazione è quello delle scuole. Sono 163 le classi che presentato almeno un caso di contagio. Nel diretto di Treviso sono 32 le classi in quarantena e 48 in automonitoraggio, nel distretto di Pieve di Soligo sono 19 le classi in quarantena e 27 quelle in automonitoraggio e nel distretti di Asolo sono 22 le classi in quarantena e 15 in automonitoraggio.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×