24 ottobre 2020

Treviso

Covid: miglioramenti alla Serena mentre tra 4300 turisti solo 6 positivi

Puntuale il report dell’Ulss 2 evidenzia 21 nuovi positivi di cui una decina sono casi singoli isolati

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

tamponi ulss 2

TREVISO – Negativizzati altri 54 richiedenti asilo all’ex caserma Serena e 8 operatori. Per la precisione: “62 negativi, 6 positivi e un tampone da riprocessare: questi gli esiti dei 69 tamponi effettuati ieri all’ex Caserma Serena su ospiti e operatori risultati nei giorni scorsi negativi ad un primo tampone di controllo”. Questi i dati dello screening di ieri pomeriggio resi noti oggi da Francesco Benazzi, Direttore Generale dell’Ulss 2 Marca Trevigiana.

Ma ecco tutti i dati puntuali sul cluster in atto: “Totali tamponi effettuati ad oggi nell’Ulss 2: 174.747 (persone testate 99.110). Esiti: negativi 96.264 persone, positivi 2.846 (pari al 2,8%). Le persone attualmente in isolamento sono 1.356 di cui: 230 alla caserma Serena, 263 isolamento domiciliare, 17 riferiti a RSA, 429 contatti in quarantena e 417 in quarantena per arrivo da estero.

Si registrano altresì 14 ricoverati in ospedale (13 in Malattie Infettive, 1, affetto da altre patologie, in Terapia Intensiva); 6 in ospedale di comunità. Quanto alle persone testate al rientro dalle ferie sono ad oggi 4.398 di cui 6 positivi (5 Croazia, 1 Malta).

Ricapitolando la situazione provinciale conta 3 cluster attualmente attivi: uno presso un’azienda del Distretto Pieve di Soligo con 20 positivi su 37 testati; il secondo in un’azienda del Distretto Treviso con 32 positivi su 116, nelle caso specifico va detto che durante la prossima settimana sono previsti nuovi test sui negativi oltre che su altri 50 dipendenti rientrati da ferie (mentre i positivi continuano la quarantena).

Il terzo cluster riguarda l’ex caserma Serena dove sono state testate 255 persone di cui 230 ospiti e 25 operatori. Tra gli ospiti risultano 155 positivi e 75 negativi (di cui 63 prima positivi) mentre tra gli operatori sono 7 i positivi e 18 i negativi. Relativamente ai tamponi di ieri sui negativizzati si contano: 61 migranti 54 negativi (guariti) 6 positivi, 1 da riprocessare nonché 8 operatori, tutti negativi (guariti).

L’Ulss 2 Marca Trevigiana fornisce quindi dati puntuali anche sulla situazione in ambito sociale

Centri Servizi
Operatori positivi (sul totale di 5.167):
- n. 1 “Domenico Sartor” di Castelfranco V.
- n. 2 “Civitas Vitae” di Vedelago
Ospiti positivi (sul totale di 5.882)
- n. 4 “S. Pio X” di Cordignano
- n. 4 “Civitas Vitae” di Vedelago
- n. 6 “Bon Bozzolla” di Farra di Soligo
Nelle quattro strutture, quindi, un totale 17 positivi su 11.065 testati, pari allo 0,1%

Strutture Salute Mentale
- a Lancenigo: 3 pazienti e 1 operatore (sul totale di 287 operatori e 219 pazienti, pari allo 0,7%)


Nelle Strutture per disabili, minori e per le dipendenze: nessun positivo.

Informazioni utili per la prevenzione

SCREENING PERSONALE SCOLASTICO
Interesserà circa 18.00 persone. In accordo con l’Ufficio Scolastico Provinciale il personale scolastico dalla prossima settimana potrà effettuare, su base volontaria, il test sierologico rapido:
• su appuntamento nell’ambulatorio del proprio Medico di famiglia
• con accesso diretto in uno dei tre ambulatori dell’Ulss 2 che saranno allestiti a Treviso, Conegliano e Castelfranco

SCREENING LAVORATORI STAGIONALI
D’intesa con le associazioni di categoria, il test sierologico rapido potrà essere effettuato dai circa tremila lavoratori stagionali operativi nel territorio dell’Ulss 2, con accesso diretto a Valdobbiadene, Conegliano, Oderzo, dalla prossima settimana fino ai primi di settembre. Le strutture in cui si effettueranno i test sono in corso in corso d’individuazione.

POTENZIAMENTO OSPEDALI
In vista della stagione invernale, per affrontare un’eventuale possibile recrudescenza Covid, Benazzi ha preannunciato un sostanzioso potenziamento dei posti letto dedicati negli ospedali. In particolare: le Terapie Intensive passeranno, complessivamente, da 46 a 90 posti letto. Le Semintensive da 26 a 83 (40 a Treviso, 10 a Montebelluna, 33 a Vittorio Veneto), Malattie Infettive da 20 a 40-50. Gli ospedali di Vittorio Veneto e il San Camillo di Treviso resteranno a disposizione per diventare nuovamente, in caso di necessità, Covid Hospital.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×