23 giugno 2021

Cronaca

Covid, Zaia :"Nessun rischio di passare in zona arancione"

Veneto, +417 contagi e 17 decessi in 24 ore

|

|

Covid, Zaia :

VENETO - "Non c'è rischio di passare in zona arancione, i dati sono buoni": così il Presidente del Veneto, Luca Zaia, parlando alla Fiera di Verona alla presentazione delle opere infrastrutturali per le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026.

 

"Ora dobbiamo galoppare con i vaccini, se avessimo avuto più dosi avremmo già vaccinato tutti i veneti" ha proseguito. "Il virus c'è ancora - ha concluso - ma la situazione sta migliorando: se ci comportiamo bene ne veniamo fuori velocemente. Chi si è vaccinato poi non finisce in ospedale per essere ricoverato".

 

BOLLETTINO - I dati del bollettino del Covid confermano la frenata della curva del virus nella in Veneto. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 417 contagi, che portano il totale degli infetti dell'inizio dell'epidemia a 418.144, e 17 vittime, per un numero complessivo di 11.442.

 

Si tratta di dati - dopo i 247 positivi di ieri - che non si registravano dal periodo precedente la seconda ondata. In calo progressivo anche i dati ospedalieri. I posti letto occupati da pazienti Covid sono oggi 1.158 (-13), dei quali 1.010 (-8) nei normali reparti medici, e 148 (-5) nelle terapie intensive. I soggetti attualmente positivi sono 18.278 (-758).

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

immagine della news

21/06/2021

Covid Veneto, Zaia: "Mancano i vaccini"

Il governatore: "Stiamo finendo Pfizer, con le previsioni di luglio siamo sotto del 25% per Pfizer e meno 65% di Moderna. Immunità di gregge ad agosto se arrivano i vaccini"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×