27 ottobre 2020

Treviso

Debiti non pagati, dopo gli insulti si passa alle mani: rissa furibonda e 5 feriti

Inoltre la Polizia ha arrestato un pusher con marijuana e attrezzatura per spaccio

|

|

maxi rissa

TREVISO - Lo scorso 31 maggio, nel cuore della notte, la Polizia, in seguito a un controllo, ha denunciato un 25enne trevigiano per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e possesso di oggetto atto ad offendere.

Nella stessa occasione sono stati sequestrati 18 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, un coltello a serramanico e 420 euro in contanti, forse provento dell'attività di spaccio.

Inoltre sabato sera cinque persone di nazionalità kosovara, in via Ellero hanno dato vita a una violenta rissa per questioni legate probabilmente a dei debiti non onorati.

In particolare i protagonisti, con tutta probabilità ubriachi, dopo essersi scambiati insulti e minacce, sono passati alle vie di fatto utilizzando pietre e anche una chiave a snodo. Lo scontro è stato sedato solo dopo l'intervento degli agenti.

Subito dopo tutti sono stati accompagnati in ospedale per essere curati. Dopo le operazioni di identificazione in Questura, sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per rissa pluriaggravata.

 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×