25 gennaio 2020

Treviso

Decine di scippi e rapine in sella a una moto di grossa cilindrata: due uomini agli arresti domiciliari

commenti |

commenti |

Decine di scippi e rapine in sella a una moto di grossa cilindrata: due uomini agli arresti domiciliari

TREVISO - Due uomini, uno di 40 anni e uno dei 45, sono stati posti agli arresti domiciliari, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Vicenza, Barbara Maria Trenti, perché accusati di una ventina di furti e rapine nella provincia berica e in quelle di Treviso, Venezia e Padova.

 

I provvedimenti sono stati eseguiti martedì scorso dai carabinieri della Sezione Operativa di Bassano del Grappa, coordinata dal sostituto procuratore Alessandra Block, al termine di un'indagine scaturita ad agosto dopo uno scippo avvenuto a Schiavon.

 

Da allora, i due - sempre a volto scoperto - avrebbero "colpito" almeno un'altra ventina di volte, usando una motocicletta Honda di grossa cilindrata per scippi e rapine, in abitazioni ed esercizi commerciali. Durante uno dei raid, in un esercizio pubblico nel quale avevano forzato la porta di accesso, hanno minacciato con un cacciavite il proprietario.

 

Per identificarli, i militari hanno utilizzato testimonianze e filmati delle telecamere di videosorveglianza. Nel corso dell'arresto sono state eseguite anche perquisizioni domiciliari, che hanno portato alla scoperta della motocicletta utilizzata per i reati, e altre fonti di prova.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×