26 gennaio 2021

Basket

Basket

DeWayne Russel è il nuovo play della De Longhi

Nell’ultima stagione in Bundesliga con i Merlins, protagonisti di un campionato sorprendente, ha viaggiato a 14.5 punti di media

|

|

DeWayne Russell

TREVISO - La De’ Longhi Treviso Basket ha scelto il playmaker che guiderà la squadra nella stagione 2020/21 in Serie A: Dewayne Russell, 26 anni, proveniente da due stagioni molto positive in Germania con i Crailsheim Merlins.

Si mette in luce nello stato dell’Arizona per le sue prodezze realizzative nella Peoria High School, poi gli anni del college sono decisivi per il suo sviluppo, trascorsi tra Northern Arizona University (un anno) e le tre stagioni con la Grand Canyon University, dove viaggia a 21,2 punti di media con il 40% da tre e 5 assist nell’anno da senior e stabilisce il suo “high” di 42 punti (record storico per GCU) contro Louisville, sotto la guida del suo coach e mentore Dan Majerle, ex All Star NBA con Phoenix e campione del Mondo con la Nazionale USA. Non scelto al draft, comincia la propria carriera professionistica in Europa nel 2017 nella Pro B francese a Nancy (dove chiude con 13,6 punti di media e 5.7 assist).

Nella stagione 2018/19 firma in Germania per i Crailsheim Merlins con cui ha giocato nella Bundesliga tedesca nelle ultime due stagioni con cifre di tutto rispetto e una crescita costante che l’ha messo sotto i riflettori degli “scout” di tutta Europa.

Nato a Peoria, Arizona, il 10 febbraio 1994, è un play “tascabile” con spiccate doti di personalità e creatività in campo, alto 180 cm. per 70kg. Tecnicamente è uno specialista nel gioco in velocità, grande passatore, giocatore dotato di leadership e grande etica lavorativa, capace di prendersi responsabilità offensive in prima persona come di coinvolgere i compagni con assist illuminanti.

Nell’ultima stagione in Bundesliga con i Merlins, protagonisti di un campionato sorprendente, ha viaggiato a 14.5 punti di media (il suo high stagionale è di 28 punti) con 6.4 assist (terzo assoluto del campionato tedesco!), 1,2 rrecuperi e 2.8 rimbalzi. Le sue medie al tiro sono il 45.5% da due, 36.5% da tre e 79% ai tiri liberi in 28 minuti sul parquet. Tre volte è arrivato alla “doppia doppia” con punti e assist, con un record stagionale di 14 passaggi smarcanti in una partita.

Ecco le sue dichiarazioni: “Sono entusiasta di giocare nella Serie A.italiana il prossimo anno e in una piazza storica come Treviso in particolare. Ho sentito parlare molto bene della Lega italiana e sono contento di questa scelta per il futuro della mia carriera. Dopo aver parlato a lungo con la società e aver fatto qualche ricerca su Treviso, mi è sembrato che fosse l’ambiente perfetto per me dopo gli anni positivi passati in Germania.

Con il coach abbiamo parlato della prossima stagione, mi ha dato molta carica, credo che con la squadra che sta nascendo avremo la possibilità di fare qualcosa di speciale l’anno prossimo. Se devo descrivermi come giocatore penso che la mia migliore abilità sul parquet sia la velocità. Normalmente sono uno dei giocatori più veloci sul campo di gioco! I miei obiettivi? Vincere più partite possibile con la mia nuova squadra ed entrare nei playoff. Sono davvero entusiasta per questo mio imminente arrivo a Treviso, non vedo l’ora di conoscere di persona i tifosi e di vivere con loro una grande stagione insieme!”

Fonte: trevisobasket.it

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Treviso Basket risolve il contratto di Carroll
Treviso Basket risolve il contratto di Carroll

Basket

Dopo Tyler Cheese, i biancoblù hanno deciso di salutare anche l’ex Bergamo

Treviso Basket risolve il contratto di Carroll

| Marco Tartini |

TREVISO – Se ne era già discusso a lungo la scorsa settimana, ma soltanto oggi è stata ufficializzata la risoluzione del contratto che legava Jeffrey Carroll alla De’ Longhi Treviso Basket.

Al PalaVerde arriva Milano!
Al PalaVerde arriva Milano!

Basket

Mezzogiorno di fuoco per i veneti, che giocheranno la gara di ritorno contro le “scarpette rosse”

Al PalaVerde arriva Milano!

| Marco Tartini |

TREVISO – Lunch time complicato per Imbrò e compagni, che domani ospiteranno la capolista.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×