29 marzo 2020

Vittorio Veneto

Eolico, manifestanti contro le pale

Zanoni in sopralluogo: "Il 20 ottobre tutti sul Pizzoc"

| Stefania De Bastiani | commenti | (8) |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani | commenti | (8) |

Eolico, manifestanti contro le pale

FREGONA - Dalla parte di cervi e uccelli, Andrea Zanoni dice no a "mattanze" e pale eoliche. L'eurodeputato si è recato ieri in Cansiglio e in Pizzoc per un sopralluogo.

 

Zanoni, da sempre contrario all'abbattimento dei cervi che abitano-in-troppi la foresta del Cansiglio e all'installazione della pale per l'energia sulla vetta del monte Pizzoc, considerate dall'eurodeputato "tritacarne per uccelli migratori", ha ribadito le sue ragioni. E le sue posizioni. Annunciando una conferenza pubblica che, alla presenza del sindaco di Fregona Giacomo De Luca, si terrà il 19 settembre.

 

De Luca sta comunque dalla parte dell'eolico, e avverte che la società incaricata di installare le pale, la Enel Greenpower, si darà da fare già nei prossimi giorni per iniziare i lavori. Dalla parte del sindaco, si schiera Daniele Dal Mas del comitato Uniti per Valsalega, che sostiene come l'eolico sia necessario anche per garantire la copertura telefonica della zona, oltre che per salvaguardare l'ambiente dall'inquinamento atmosferico.

 

Ma Zanoni non vuole sentire ragioni, e annuncia una manifestazione che, il prossimo 20 ottobre, vedrà sulla Cima del Pizzoc ambientalisti e animalisti. Contro le pale, dalla parte degli uccelli.

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×