26 ottobre 2020

Nord-Est

Era andata a funghi, finisce in un dirupo. Ritrovata senza vita dai soccorritori

In corso un altro intervento tra le Dolomiti friulane: un escursionista ha visto precipitare un uomo

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

soccorso alpino

OVARO (UDINE) - È stata trovata senza vita Rita Garibaldi, la settantaseienne di Ovasta di Ovaro le cui ricerche erano scattate alle 12,50 di oggi, sabato, nei boschi sopra il suo paese. Dopo circa un'ora è stata avvistata la sporta in cui aveva raccolto i funghi e poco dopo lei, oltre il ciglio di un dirupo.

La donna è ruzzolata per una quarantina di metri verso il fondo del Rio Iesola, nel canale incassato tra rocce scoscese.

Per recuperare la salma i tecnici si sono calati sul.fondo del dirupo, l'hanno sistemata nella barella e hanno effettuato altre calate per un centinaio di metri per raggiungere una strada sottostante.

L'intervento si è chiuso alle 15.45. Hanno collaborato alle ricerche le squadre di Forni Avoltri del Soccorso Alpino, la Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.

Forni di Sopra (Ud). È in corso un altro intervento, scattato alle 14.45 nella zona del Rifugio Flaiban Pacherini, tra le Dolomiti Friulane.

La chiamata al NUE112 è arrivata da un escursionista che ha visto precipitare un uomo. Pare si tratti di uno straniero. Sul posto è stato inviato l'elisoccorso regionale che ha individuato il ferito, sicuramente molto grave. Segue comunicato a fine intervento.

 



Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×