07 luglio 2020

Agenda

Eros e vetro - l'erotismo di Alice Biba.

Omaggio alle Isole Eolie

Mostre

quando 02/07/2020
orario Dalle 20:30 alle 22:00
dove Treviso
Il Cantiere Art Gallery
info 3924778601
organizzazione Roberta Gubitosi

“Omaggio alle Isole Eolie”di Alice Biba
il potere seducente del vetro di Murano

Alice Biba, giovedi 02 luglio 2020 alle ore 20.30, presenterà , presso Il Cantiere Art Gallery presenterà “Omaggio alle Isole Eolie”. le sue ultime opere realizzate con il vetro di risulta delle fornaci di Murano.
Dopo l’esposizione a Venezia in contemporanea alla 58.esima Biennale d’Arte di Venezia.. Alice Biba, da gennaio 2018, ha voluto dare una svolta al suo percorso artistico, slegandosi dalla terracotta, suo primo e grande amore, per lasciarsi sedurre dalla lavorazione del vetro di Murano. Un momento importante che vede l’artista accostarsi con rispetto a questo straordinario patrimonio dei maestri vetrai muranesi. Il vetro, del quale si innamora follemente, è vissuto da Alice come una sfida, arrivando ad utilizzare la granaglia a freddo, una tecnica completamente diversa rispetto al suo tradizionale ossia quello per fusione. Presenta al pubblico una serie di sculture, quattro figure femminile, grazie alle quali Alice, omaggia uno degli angoli più suggestivi e affascinanti del Mediterraneo, e che avverte come uno dei luoghi nei quali riesce a sentirsi a casa, e ai quali sente di appartenere. Attraverso una vivace gamma di colori riesce a raccontare le peculiarità di quattro delle sette isole che formano l’arcipelago: Stromboli, Lipari, Vulcano, Panarea. Alice rende omaggio ad una terra aspra, selvaggia, ancora incontaminata. Alice ama raccontare le donne, raccontarne la bellezza dei corpi nudi che guardano ad una bellezza classica che incarna un canone estetico che volge lo sguardo alla ricerca di proporzioni ed armonie. Il tema del femminile porta a riflettere sull’importanza dei riferimenti alla cultura classica di cui anche i nostri tempi, così complicati e faticosi, necessitano. Sono figure femminili che emanano una forte sensualità, fil rouge che lega le singole figure le une alle altre, attraendo l’osservatore, avvolgendolo in un alone di mistero.
Curatore artistico dott.ssa Roberta Gubitosi


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×