20 febbraio 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Esce di strada con l'auto, poi mente alla forze dell'ordine: "Non ero solo, non guidavo io"

L'episodio a Vidor nella notte tra mercoledì e giovedì

commenti |

commenti |

Esce di strada con l'auto, poi mente alla forze dell'ordine:

VIDOR - Esce di strada con la macchina, da solo, ma decide di raccontare che non era lui alla guida e che c’erano altri passeggeri a bordo.

 

E’ accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì, quando un 22enne ha perso il controllo della sua auto: quando sono arrivati i soccorsi del Suem 118 e i vigili del fuoco insieme ai Carabinieri, ha detto però di non essere stato solo al momento dell’incidente.

 

Sono scattate quindi le procedure per la ricerca delle persone “scomparse”. Peccato però che la versione del giovane non fosse vera.

 

E’ stato portato all’ospedale di Montebelluna, con ferite di poco conto. Ora però gli strascichi del suo comportamento potrebbero essere ben peggiori: rischia infatti la denuncia per procurato allarme.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×