30 maggio 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Esplosione vicino al vigneto delle polemiche: "Ci indigna che cittadini esemplari ricevano accuse infamanti”

Il Gruppo “Per i nostri bambini” di Follina esprime solidarietà alle famiglie di Premaor

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Premaor

MIANE – Le famiglie di via Riva e Premaor non sono sole. Il Gruppo “Per i nostri bambini” di Follina esprime solidarietà nei loro confronti dopo che per essersi opposti alla realizzazione di un vigneto a ridosso delle loro case, sono stati additati come terroristi quando nei giorni scorsi ha preso fuoco (per ragioni ancora da accertare) un escavatore di chi lavorava alla vigna.

“Il Gruppo " PER I NOSTRI BAMBINI" di Follina, esprime solidarietà e vicinanza al Comitato delle Famiglie Residenti in Via Rive a Premaor vittime di pesanti attacchi da più parti, a mezzo social e non solo, in riferimento all' incendio divampato sabato 7 dicembre u.s. nelle immediate vicinanze delle loro abitazioni. Ad oggi, non sono ancora state accertate le cause del rogo”.

È quanto si legge in una nota del gruppo di Follina che prosegue: “Ci amareggia e indigna constatare che cittadini esemplari, impegnati nella difesa dell'ambiente e dei diritti civili, in particolare quelli dei bambini, invece di ricevere gratitudine subiscano accuse infamanti”. Sotto quindi la firma “Per i Nostri Bambini - Gruppo Vallata”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×