03 aprile 2020

Oderzo Motta

Fa 20 km al giorno sulla via del Piave a piedi: chiede ospitalità in cambio di...storie

Il regista e attore Mirko Artuso parte da Sappada per arrivare fino a Salgareda percorrendo 20 km la giorno

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Fa 20 km al giorno sulla via del Piave a piedi: chiede ospitalità in cambio di...storie

SALGAREDA – Il bravo Mirko Artuso attore, regista e artista visivo che ha al suo attivo collaborazioni con artisti come G. Vacis, M. Paolini e L. Curino si accinge ad intraprendere un avventura come “viandante” lungo la via del Piave. Il 5 agosto partirà a piedi da Sappada, presso le sorgenti del fiume Piave e percorrendo circa 20 o 25 km al giorno conta di arrivare a Salgareda, suo paese d’origine, con una decina di tappe.

“Sono in partenza per un cammino che mi porterà da Sappada dove nasce il Piave a Salgareda dove sono nato. Camminerò per circa 20/25 km al giorno con il desiderio di incontrare paesaggi e persone e con questi scambiare racconti e esperienze – spiega Artuso, che prosegue -. Chiedo, a chi vorrà, di accogliermi come un viandante e se sarà possibile darmi ospitalità. Come facevano i “camminanti” in cambio della vostra ospitalità vi regalerò storie. Le leggerò la sera a casa vostra o nel cortile di un vostro vicino o nella piazzetta del paese in cui vivete, per voi e i vostri amici, le racconterò o le disegnerò perchè in fondo questo è quello che so fare”.

Un’iniziativa che ha indiscutibilmente del fascino ma ecco come contattare Mirko Artuso se si ha piacere di ospitarlo e di “concedersi” uno spettacolo personale in cambio di vitto e alloggio per un giorno. “Se avete piacere di ospitarmi contattatemi in privato su Messenger oppure – spiega l’attore -, scrivetemi una mail a mirko@teatrodelpane.it e lasciatemi i vostri contatti indicando il paese in cui abitate che naturalmente deve per necessità essere lungo il corso del fiume. Grazie a tutti quelli tra voi amici che passeranno parola o che semplicemente mi offriranno un po’ di ristoro lungo la via”.

La partenza è in programma per il 5 agosto alle ore 5,30 e l’arrivo è previsto il 13 agosto ma ecco le tappe: 1. Sappada/Santo Stefano di Cadore; 2. Santo Stefano di Cadore / Pieve di Cadore; 3. Pieve di Cadore / Longarone; 4. Longarone / Belluno; 5. Belluno /Santa Giustina; 6. Santa Giustina / Pederobba; 7. Pederobba / Nervesa della Battaglia; 8. Nervesa della Battaglia / Maserada sul Piave; 9. Maserada sul Piave / Salgareda. Artuso conclude con una citazione di Sebastiano Vassalli, tratta da La chimera: “Mettersi a piangere non sarebbe servito a niente: bisognava camminare. Il mondo è un gomitolo di strade e seguendole trovi tutto: vita e morte, miseria e felicità, lacrime e consolazione, avventure e amore”.
 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×