31 luglio 2021

Conegliano

Fognature, la tecnologia per evitare gli allagamenti

l progetto, che comporta un investimento complessivo di 6.500.000 euro, costituisce la seconda parte applicativa del programma comune sviluppato da Piave Servizi in collaborazione con Livenza Tagliamento Acque e HydroGea

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Fognature, la tecnologia per evitare gli allagamenti

CONEGLIANO - Un nuovo approccio alla gestione del sistema fognario grazie a tecnologie digitali. Il progetto, che comporta un investimento complessivo di 6.500.000 euro, costituisce la seconda parte applicativa del programma comune sviluppato da Piave Servizi in collaborazione con Livenza Tagliamento Acque e HydroGea.

 

L’opera è costituita da una prima fase riferita all’acquedotto, già in corso di esecuzione, e da un secondo stralcio che interessa i sistemi fognari: i modelli e i dati relativi a entrambi i momenti confluiranno in un unico portale informatico di gestione. Nel dettaglio, l’attività prevede la creazione di un sistema di monitoraggio intelligente, capace di fornire quasi in tempo reale il funzionamento dei componenti principali del sistema fognario: la rete, i manufatti di sollevamento e gli scolmatori.

 

“Il monitoraggio delle precipitazioni e dei livelli/portata in rete consentirà di sviluppare un sistema di preallerta – spiega Alessandro Bonet, Presidente di Piave Servizi –. L’allarme scatterà al verificarsi di eventuali fenomeni di allagamento a causa di insufficienze idrauliche in rete, oppure di fenomeni particolari come, ad esempio, il fermo dell’impianto di sollevamento. Il sistema, inoltre, è studiato per riconoscere eventuali segnalazioni di sversamenti quantitativamente e qualitativamente anomali, il mancato funzionamento dei manufatti scolmatori o l’attivazione di scarichi di emergenza”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×