12/06/2024possibili piogge

13/06/2024nubi sparse e temporali

14/06/2024velature sparse

12 giugno 2024

Castelfranco

Folle corsa tra auto ad Altivole: "Bravata di due giovani che poteva finire in tragedia"

Denunciati un 20enne e un 23enne. La gara ripresa e condivisa su Tik Tok e Instagram è avvenuta in via Brioni nella notte del 7 aprile

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

gara auto altivole

ALTIVOLE - “Hanno commesso una bravata nata al termine di una serata passata al bar fra amici ma che poteva assumere dei contorni molto spiacevoli se non tragici”. Queste le parole del capitano Manlio Malaspina, comandante dei carabinieri della compagnia di Castelfranco, che ha coordinato le indagini sulla folle gara tra auto avvenuta lungo via Brioni di San Vito di Altivole nella notte dello scorso 7 aprile, poi diffusa sui social, che ha portato all’identificazione dei due protagonisti.

Si tratta di un 20enne, italiano e di un 23enne di origini albanesi, che alle 2.30 di notte del 7 aprile, si sono sfidati alla guida dei propri autoveicoli, un’Audi A3 ed una Volkswagen Golf, improvvisando una gara, con tanto di “starter”, che si sviluppava per diverse centinaia di metri, interessando entrambi i sensi di marcia, dunque anche contromano, e in un tratto in curva della strada. Il 23enne, operaio, era alla guida dall’Audi di proprietà del padre, mentre il 20enne, impiegato, neopatentato, era alla guida della Golf, auto cointestata a lui e ad un genitore.

La gara, con tanto di starter a dare il via, è terminata con un'inchiodata violenta di entrambi i mezzi poco prima di finire contro un rallentatore. La bravata sarebbe finita li se non fosse che i video che hanno immortalato la partenza e una parte della gara sono iniziati, ripresi da decine di giovani “spettatori” presenti, sono stati pubblicati sui social, in particolare su Tik Tok e Instagram, tanto da finire al centro dell’inchiesta die carabinieri. Attraverso l’analisi dei filmati e le immagini di videosorveglianza della zona sono stati identificati i due conduttori dei mezzi. I due denunciati, in caso di condanna, rischiano da 6 mesi a un anno di reclusione, fino a 5mila euro di multa, la sospensione della patente fino a 3 anni e il sequestro delle auto. Resta ancora da intensificare, invece, lo starter che ha dato il via alla gara: anche lui dovrà rispondere dello stesso reato.

“Entrambi hanno ammesso di aver commesso una bravata - hanno spiegato i carabinieri - Si tratta di un singolo episodio che non è legato ad altre gare clandestine o scommesse”.

 

Leggi anche:

Altivole, folle gara tra auto scoperta dai Carabinieri sui social - VIDEO

 


 

Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×