03 agosto 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

FUCILATE NELLA NOTTE A CISON

Denunciato un 55enne. Voleva spaventare i ladri

| |

| |

Cison di Valmarino – Spara in aria per cacciare i ladri, i Carabinieri gli scoprono in casa un arsenale.

Un operaio 55enne di Cison è stato denunciato per omessa custodia di armi ed esplosioni pericolose. In casa custodiva pistole e fucili, che sono state scoperte solo grazie alla sua imprudenza.

Domenica sera l’uomo ha sparato in aria. L’operaio, ha poi riferito, aveva sentito rumori sospetti provenire dal suo pollaio: imbracciato il fucile, è uscito e ha esploso alcuni colpi verso il cielo, per mettere in fuga i malintenzionati.

Le fucilate però sono state sentite da una pattuglia di Carabinieri  che passava nelle vicinanze. I militari sono accorsi per verificare cosa fosse successo. Una volta arrivati a casa del 55enne, non si sono accontentati della sua giustificazione e hanno controllato l’abitazione: hanno così scoperto che l’uomo aveva una vera e propria collezione di armi: pistole e fucili, tutti con munizioni e con il colpo in canna. E tutti detenute in modo non corretto.

Il proprietario è stato quindi denunciato e il suo arsenale sequestrato. Tra l’altro sparare in aria a scopo intimidatorio è vietato dalla legge.

 



Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×