04/10/2022nubi sparse

05/10/2022parz nuvoloso

06/10/2022parz nuvoloso

04 ottobre 2022

Esteri

Fulmine in mare, muore giovane campionessa di surf

|

|

Fulmine in mare, muore giovane campionessa di surf

Si stava allenando in acqua, come era solita fare, quando un fulmine l'ha colpita, facendola cadere dalla tavola. E per Luzimara Souza non c'è stato niente da fare. La giovane campionessa di surf brasiliana è morta a 23 anni, stroncata da un fulmine mentre faceva surf sulla spiaggia di Fortaleza. Un altro surfista diciassettenne che si trovava in mare con lei, dopo essere stato salvato dai bagnanti, è stato portato in ospedale in condizioni critiche.

Secondo quanto racconta il quotidiano brasiliano 'O Globo', Luzimara ha ricevuto una scarica elettrica mentre si trovava in acqua. Trasportata d'urgenza all'ospedale José Frota (IJF), la ragazza è morta poco dopo essere stata ricoverata. Sua madre Mara Souza ha raccontato che non era la prima volta che la figlia surfava in quel tratto di mare. "Aveva l'abitudine di surfare lì, così è entrata in acqua ma poi ha iniziato a piovere" ha spiegato la donna. Un venditore ambulante, che ha assistito alla scena, ha soccorso immediatamente Luzimara ma la 23enne aveva già perso conoscenza.

Luzimara era salita per la prima volta su una tavola da surf a 10 anni. Da allora non l'aveva più abbandonata. Il suo allenatore, Jehovah Rodrigues, ha raccontato che mercoledì la ragazza si era allenata per partecipare al campionato brasiliano di surf del 2019 che si svolgeranno il 6 e 7 aprile prossimi. L'uomo ha spiegato che al momento dell'incidente non si trovava con lei perché era andato a prendere il modulo d'iscrizione per il campionato a Caponga. Luzimara aveva già vinto il Ceará e il campionato brasiliano del 2018, e quest'anno era arrivata seconda in una delle tappe del torneo nazionale.
 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×