14/07/2024sereno

15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

14 luglio 2024

Treviso

Gli alpini in campo contro le molestie

Dopo le polemiche dell'Adunata di Rimini lanciano una pagina web e un progetto di sensibilizzazione attraverso le 80 sezioni

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

alpini

TREVISO - Gli Alpini, da sempre al fianco della comunità e a supporto delle persone in difficoltà, attraverso soprattutto l’azione del fare, sostengono la battaglia contro la violenza sulle donne. Dopo l’Adunata di Rimini, quando le penne nere furono travolte dalle polemiche per le presunte molestie segnalate da alcune donne, a cui seguì una sola denuncia, poi archiviata, l’associazione ha deciso di lavorare su questo, lanciando una pagina online www.controlemolestie.it.

“Dopo Rimini abbiamo avviato, proprio basandoci sui nostri valori, incentrati su spirito di servizio, solidarietà, amore per la convivenza e la pace, una riflessione profonda e concreta anche sul tema dei comportamenti molesti: in Italia il 31% delle donne tra i 16 e i 70 anni ha subito una qualche forma di violenza fisica o sessuale (fonte: Istat). Parliamo di quasi 7 milioni di donne, ovvero una su tre. Oltre l'80% delle donne è stata oggetto di molestie verbali: fischi, approcci a sfondo sessuale, che in altre nazioni costituiscono reato. È una situazione non accettabile in una società civile e libera - spiega l’Ana nazionale guidata dal presidente trevigiano Sebastiano Favero - . Riteniamo perciò che sia importante promuovere un cambiamento culturale che passi in primo luogo attraverso l’esempio: abbiamo avviato al nostro interno un progetto di sensibilizzazione attraverso cui i nostri associati sappiano riconoscere i comportamenti inadeguati ed al tempo stesso si adoperino a sorvegliare in modo che tali comportamenti non vengano mai agiti, da nessuno. Ma non ci limiteremo: intraprenderemo azioni rivolte a tutti”.

Proprio per dare a questa sfida un’opportunità di realizzazione concreta, l’Associazione nazionale alpini, attraverso tutte le ottanta sezioni sparse in tutta Italia, ha dato vita alla pagina online (www.controlemolestie.it) rivolta a associazioni, aziende, singoli e a cui chiunque voglia collaborare per combattere questo fenomeno.  

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

25/11/2023

I 17 alpini dimenticati

Un anniversario rimosso, che non fa bene alla storia collettiva. Per non ripetere errori madornali

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×