26 ottobre 2020

Cronaca

Greta a Torino: "Non dobbiamo fermarci"

|

|

greta thunberg

"Non abbiamo altra opzione che continuare, non possiamo fermarci,il nostro domani dipende da noi". Così Greta Thunberg, intervenendo dal palco di piazza Castello a Torino, al raduno di 'Fridays for future'. "Non è giusto che le nuove generazioni, i giovani debbano fare tutto questo. Il domani delle giovani generazioni non può essere dato per scontato, dipende da noi e dobbiamo lottare per questo futuro".

"Torino è magnifica, è la prima volta che sono qui ma sono davvero colpita. Non ho molto tempo per fare la turista ma è molto bella e sono contenta di essere qui" ha detto l’attivista 16enne, incontrando brevemente la stampa prima di intervenire sul palco. "Dopo Torino andrò verso casa, farò ancora qualche fermata lungo il tragitto, sarò a casa per Natale e farò una pausa, c’è bisogno di riposare ogni tanto. Non mi fermerò per troppo tempo, ma il necessario per riposare" ha aggiunto la giovane che poi, a proposito della copertina che le ha dedicato 'Time', ha aggiunto "la foto è molto bella ed è stato divertente posare per il fotografo".

Sul balcone di Palazzo Civico a Torino uno striscione - ‘Welcome To Turin Greta’ - ha accolto la giovane, mentre su Facebook la sindaca Chiara Appendino in un post ha sottolineato: "E' una giornata importante per Torino. Alle 14:30 in piazza Castello la presenza di Greta sarà una ulteriore occasione per ribadire la centralità che l’emergenza climatica deve avere nel dibattito pubblico e politico". E ancora: "Mi auguro di vedere in piazza tutti i rappresentanti delle istituzioni locali come segno simbolico forte dell’unità in questa battaglia".

Un minuto di silenzio è stato osservato in piazza Castello per tutte le vittima dei cambiamenti climatici "di ieri, oggi e domani". A chiederlo dal palco un’attivista di Fridays for future Torino al termine dell’intervento di Greta Thunberg. Al termine la piazza ha intonato sulle note di ‘Bella ciao’ una canzone con testo rivisitato in chiave emergenza climatica.

Al termine del suo intervento, Greta Thunberg ha lasciato il centro di Torino a bordo di una Tesla blu con targa spagnola, guidata dal padre. Prima di salire in auto scortata dagli attivisti torinesi di Tff ha salutato con la mano la piccola folla che la attendeva in strada e che l’ha a lungo applaudita.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×