01 aprile 2020

Esteri

"Ha consapevolmente violato privacy dati", Fb sotto accusa

| commenti |

| commenti |

Facebook ha "consapevolmente" violato le leggi sulla privacy dei dati. E' questo il 'verdetto' emerso dai parlamentari britannici che hanno accusato Facebook di avere "intenzionalmente e consapevolmente" violato la privacy dei dati e le leggi anticoncorrenziali mentre chiedevano alle società di social media di assumersi responsabilità legali per i contenuti condivisi sulle loro piattaforme.

 

Un rapporto del Comitato Digitale, Cultura, Media e Sport pubblicato oggi sottolinea che "le società di social media non possono nascondersi dietro la pretesa di essere semplicemente una 'piattaforma' e sostenere che non hanno alcuna responsabilità nel regolare il contenuto dei loro siti".

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×