25 gennaio 2020

Castelfranco

Imprenditore nei guai per traffico illecito di rifiuti

Sequestrato un capannone con mille tonnellate di rifiuti speciali

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

sequestro

ASOLO – La Direzione Distrettuale Antimafia di Brescia ha arrestato un imprenditore nativo di Asolo ma residente nel Vicentino, in seno ad un’inchiesta sul traffico illecito di rifiuti. Secondo gli inquirenti l’uomo già la scorsa estata è stato coinvolto in un illecito analoga in Toscana, per lo stoccaggio di scarti tessili: attualmente è agli arresti domiciliari.

Le ordinanze di custodia cautelare hanno riguardato complessivamente 9 persone e sono state emesse dalla DDA sulla base di quanto emerso da un’indagine più vasta che ha fatto emergere legami con la criminalità organizzata. Nello specifico il filone dell’inchiesta che ha riguardato l’uomo di origine asolana, è stato avviato nell’ottobre del 2018, con il sequestro di un capannone dove erano state stoccate mille tonnellate di rifiuti speciali.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×