29 ottobre 2020

Vittorio Veneto

L’aquila reale tornerà a nidificare sulle Prealpi Trevigiane?

Avviata una nuova ricerca faunistica dalla Lipu

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Aquila reale in caccia - foto Guglielmi

VITTORIO VENETO Fino al 2016 l’aquila reale (Aquila chrysaetos) ha nidificato nelle Prealpi Trevigiane. Poi da allora non si hanno più notizie di eventuali nidificazioni.

 

Una ricerca, partita lo scorso dicembre e coordinata da Roberto Guglielmi, naturalista ornitologo delegato della Lipu di Vittorio Veneto, cercherà di capire se l’aquila reale a distanza di anni abbia deciso di fare ritorno sulla dorsale prealpina che va dal monte Cesen al col Visentin per nidificare.

 

«Su questo territorio di studio ci sono due coppie territoriali di aquila reale – spiega Guglielmi -. La ricerca è tesa a capire se ci sono eventuali nidificazioni. Al momento ho tenuto sotto controllo un paio di nidi».

 

L’aquila reale frequenta solo la fascia prealpina e raramente si spinge in area collinare. «La presenza dell’aquila è nota nel trevigiano, anche se le nidificazioni sono state saltuarie. L’ultima nidificazione risale al 2016, mentre fino al 2000 ha avuto un nido sul passo San Boldo. Nel trevigiano – conclude l’ornitologo - questa specie non è mai stata ben studiata».

 
(In foto: un adulto del 5° anno di aquila reale - foto scattata il 5 settembre 2020, sul Col Visentin, da Guglielmi)

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×