25 gennaio 2020

Castelfranco

L’assessore rammaricato invita il quartetto d’archi “Le Corde Del Mondo”

Intanto alla stazione ferroviaria ci sono state nuove scaramucce e un dispiego importante di carabinieri

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Le corde del mondo

FOTO: quartetto d'achi Le Corde del Mondo

 

CASTELFRANCO – Telefonata chiarificatrice tra gli amministratori comunali e il celebre quartetto “Le Corde del Mondo”, allontanato dalla polizia municipale perché avevano improvvisato un concerto in piazza. Oggi una delegazione del gruppo Facebook "L'Ora di Castelfranco" ha incontrato il sindaco e l’assessore alle attività produttive Galante per manifestare rammarico, per come questo gruppo sia stato trattato. Primo cittadino e assessore hanno concordato sul fatto che pur dovendo rispettare le regole (i musicisti non erano autorizzati), la cosa poteva essere gestita con più diplomazia.

Durante l’incontro l’assessore ha inoltre parlato al telefono con la rappresentante del quartetto d’archi, invitando “Le Corde del Mondo” ad esibirsi durante le domeniche di festività da qui al 6 gennaio, in centro. La formazione avendo diversi impegni ha accettato di suonare gratuitamente il 15 dicembre, per i tanti castellani che gli hanno dimostrato simpatia e apprezzamento. Strappo cucito quindi viceversa, per quanto riguarda le violenze registrate in città con la rissa scatenatasi tra due bande oggi c’è stato il bis.

Alla stazione ferroviaria sono intervenute diverse auto dei carabinieri per porre fine a nuove scaramucce. Intanto, c’è chi parla di bande di stranieri ma molti ragazzi che hanno anche filmato gli accadimenti con il telefonino sementiscono categoricamente. Tra i giovani coinvolti sono stati riconosciuti diversi teenager castellani alcuni di appena 14 anni. Confermata inoltre la matrice campanilistica della rissa: pare che ad un primo confronto violento avendo vinto Castelfranco, ieri i montebellunesi siano tornati alle mani per pareggiare i conti. L’auspicio è che si accontentino di un pareggio e non vogliano primeggiare, con nuove risse.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×