25 gennaio 2020

Castelfranco

LADRI RUMENI IN FUGA FINISCONO IN MANETTE

Furto ai magazzini della “Geonova” di Loria: quattro arresti

| commenti | (1) |

| commenti | (1) |

Loria – Un inseguimento degno di un film poliziesco americano. L’auto dei carabinieri, dopo essere corsa dietro ad un’auto piena di rumeni che avevano appena messo a segno un colpo, è stata speronata, ma alla fine ha centrato l’obbiettivo.

I carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile di Castelfranco, nella notte tra sabato e domenica, mentre stavano pattugliando la zona di Loria si erano accorti che c’era un buco nella recinzione della cava “Geonova”.

I ladri erano entrati da poco nel magazzino, ma avevano già fatto in tempo ad arraffare parecchio materiale edile. Appena accortisi della presenza dei carabinieri, sono salititi in auto e hanno iniziato a correre all’impazzata.

E i carabinieri dietro a sirene spiegate. Erano circa le 4. L’inseguimento è durato per circa 7 chilometri, tra le strade di Loria, Riese e Poggiana, fino a quando l’auto delle forze dell’ordine si è parata di fronte a quella dei rumeni.

Questi, appunto, hanno tentato di speronare la volante, ma non ce l’hanno fatta a scappare. Dentro l’auto è stato ritrovato materiale rubato per un valore di circa 3mila euro. Quattro in manette: T.M., 31 anni, di Galliera, e tre senza fissa dimora, A.M., 25 anni, C.V., 33, e M.V., 38.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×