23 gennaio 2020

Treviso

Lettera sospetta la sindaco di Treviso, dimesse le sette persone venute a contatto con il contenuto

Domani i risultati della polvere sospetta contenuta nella busta

Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

Isabella Loschi | commenti |

Lettera sospetta la sindaco di Treviso, dimesse le sette persone venute a contatto con il contenuto

TREVISO - Sono state sottoposte alla profilassi del caso e subito dimesse in osservazione domiciliare le sette persone, 5 adulti e due studenti minorenni, che lunedì mattina, in Comune a Treviso sono entrate in contatto con il contenuto della busta sospetta indirizzata al sindaco Mario Conte contenente della polvere bianca.

“Quest’ultima è stata inviata a Padova per le analisi del caso che saranno presumibilmente pronte domani pomeriggio nel rispetto dei tempi necessari per l’indagine e le valutazioni”, comunica la direzione sanitaria dell’Ulss2 della Marca.

“I dipendenti comunali e i due studenti-stagisti sono stati accompagnati al reparto Malattie infettive dell’ospedale Ca’ Foncello dagli operatori dell’Usl come da protocollo - precisa l'Ulss2- Ma sono stati subito tranquillizzati senza rivelare alcuna situazione sospetta e allarmante per la salute dei cittadini”. 

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×