23/01/2022sereno

24/01/2022foschia

25/01/2022foschia

23 gennaio 2022

Montebelluna

LICEO LEVI: AGGIUDICATI I LAVORI

Saranno eseguiti dalla Carron

| |

| |

LICEO LEVI: AGGIUDICATI I LAVORI

MONTEBELLUNA - La Provincia di Treviso comunica di aver concluso l'iter per l'aggiudicazione, in via provvisoria, dei lavori di realizzazione del nuovo Liceo “Primo Levi” di Montebelluna. La gara è stata realizzata con il metodo dell'appalto integrato (redazione della progettazione esecutiva e realizzazione lavori da parte dell'impresa aggiudicataria). Hanno partecipato al bando 16 concorrenti, dei quali 14 ammessi alla fase di apertura delle offerte economiche. Dopo attenta valutazione, i lavori sono stati quindi aggiudicati all'impresa Carron Cav. Angelo di S. Zenone degli Ezzelini con il punteggio complessivo di 87, 533 punti, con un ribasso del 18,460% sull'importo a base di gara per la realizzazione dei lavori, e ribasso del 50% sull'importo a base di gara per la redazione della progettazione esecutiva.

La prossima fase prevede un mese di verifiche e controlli per l'aggiudicazione definitiva. Il costo totale dell'opera ammonta a 15.470.000 euro finanziati dalla Provincia di Treviso con un contributo del Comune di Montebelluna pari a 1.500.000 euro. “Come previsto, i lavori seguono il cronoprogramma – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – con l'aggiudicazione del bando registriamo un altro passo in avanti verso la realizzazione di questo attesissimo Liceo. Una volta effettuata l'assegnazione definitiva, dopo le dovute verifiche, si potrà partire con la progettazione esecutiva, presumibilmente a inizio 2012. Così, con l'estate, daremo il via ai lavori del nuovo liceo. In tempi di crisi economica per gli enti locali, dimostriamo ancora una volta che la Provincia ha la volontà di investire per i cittadini, perchè oltre 15 milioni di euro rappresentano uno stanziamento davvero importante”.

L'edificio sarà realizzato secondo le più recenti norme antisismiche, di risparmio energetico e rispetto ambientale. Il nuovo liceo è un organismo articolato volumetricamente in un corpo principale e due corpi laterali. Il corpo principale ospita l'ingresso, la direzione, l'atrio, la didattica in laboratorio, un'aula magna con capienza di 208 posti a sedere, la biblioteca con laboratorio audiovisivi e due blocchi per servizi igienici. I due corpi secondari si sviluppano su due livelli fuori terra e contengono i locali per la didattica e i blocchi per i servizi igienici. Sul lato est trova spazio la palestra che si sviluppa su un'altezza di tre piani e comprende anche spogliatoi e servizi.

Sul tetto del quale trovano posto gli impianti a servizio sia della palestra che del resto dell'edificio. Nel piano seminterrato trovano spazio un magazzino e un archivio. Il campus scolastico nel complesso deve garantire 3.068,00 mq di dotazione di parcheggi, di cui 2.000,00 mq sono esistenti e 1.068,00 mq da realizzare. Verrà quindi ampliato il parcheggio esistente sul lato ovest dell'area scolastica, pensando così ai collegamenti con la nuova viabilità prevista dal comune a ovest della scuola e ai nuovi parcheggi pubblici. Verrà realizzato il collegamento con il parcheggio a servizio del PalaMazzalovo e verrà realizzato un ulteriore parcheggio a ovest del canale Brentella. Si tratta di una sede ecologica ed ecosostenibile: l'energia elettrica sarà fornita da un impianto fotovoltaico, mentre il riscaldamento sarà garantito da tre sonde geotermiche, senza nessun utilizzo di combustibili fossili come metano o gasolio.

L'area d'intervento si trova in via Vivaldi a Montebelluna, a circa 1.000 metri a sud del centro cittadino a completamento del Campus Scolastico esistente dell'Istituto tecnico Commerciale e per Geometri “L. Einaudi”. L'area d'interesse è racchiusa a nord e a est da aree residenziali, mentre a sud e ovest, ove esiste l'attuale campus, è delimitata dal corso del canale denominato Brentella.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×