09 aprile 2020

Conegliano

Lin Qiuhua e Samuel Agyabeng, benvenuti a Conegliano!

Cerimonia ufficiale per i due nuovi cittadini

| commenti |

| commenti |

Da sinistra, Lin Qiuhua, Floriano Zambon e Samuel Agyabeng

CONEGLIANO - E' il decimo giuramento di cittadinanza italiana dall'inizio del 2013 quello fatto dalla futura mamma Lin Qiuhua, di origini cinesi, di fronte al sindaco Floriano Zambon. Prima di lei aveva giurato Samuel Agyabeng, ganese. Una cerimonia, quella del giuramento di cittadinanza, che sta assumendo anche una connotazione di educazione civica pratica, proprio perchè sempre più vi assistono anche gli studenti delle scuole cittadine.

 

"Con il consenso dei cittadini richiedenti la nazionalità italiana, coinvolgiamo nella cerimonia anche gli studenti che si trovano in Municipio per visite all'archivio o per l'educazione civica che prepara al consiglio comunale dei ragazzi. - spiega il sindaco Floriano Zambon - Il giuramento è solo l'ultimo dei passi che conducono alla cittadinanza, un percorso che richiede a livello burocratico verifiche e approfondimenti da parte degli uffici comunali, con i quali collabora fattivamente il richiedente. La dichiarazione ufficiale è tuttavia un momento importante e soprattutto una testimonianza diretta della persona. Assistervi di persona, per i giovani studenti, diventa applicazione dal vivo delle spiegazioni teoriche e quindi subito patrimonio culturale e civico".

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

27/12/2018

Un commiato...solidale

Nel 2019 aperto il forno crematorio di Conegliano. Con una sala commiato per i non credenti

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×