27 settembre 2020

Conegliano

A Mareno si corre troppo: strade usate come piste

I cittadini non ne possono più, ecco cosa ci ha detto il sindaco Gianpietro Cattai.

| Clara Milanese |

immagine dell'autore

| Clara Milanese |

Via Verri Mareno di Piave

MARENO DI PIAVE – Da giorni i cittadini di Mareno si lamentano di veicoli che giorno e notte disturbano la quiete pubblica sfrecciando all’impazzata per le vie del centro.

A seguito della segnalazione di un paesano, che lamentava una pericolosa attività nel senso unico che porta al palazzetto dello sport, si è scatenato un vero putiferio di segnalazioni, che coinvolgono principalmente via Conti Agosti e via Verri.

“Il sindaco deve fare qualcosa perché è impossibile continuare così”, ha tuonato Gianna, a cui hanno fatto eco decine di altre voci: “Non riesco nemmeno a sentire la TV io con le finestre chiuse…”, “Se si mette una pattuglia lì nel piazzale del palazzetto dello sport li pizzicano tutti”, “Anche a Bocca di Strada sembra una pista di Formula Uno”.

Il sindaco Gianpietro Cattai conferma suo malgrado: “Tutto viene dal rispetto delle regole e a Mareno purtroppo bisogna agire perché il rispetto non c’è”.

A preoccupare il primo cittadino sono anche le altre provinciali, come via Ungheresca Nord e Sud e via Colonna: “Sono tutte strade di passaggio e spesso non c’è rispetto della normativa”, prosegue Cattai.

Se per agire con i presidi bisogna affidarsi alla polizia del coneglianese, che cerca quanto più possibile di essere presente su tutto il territorio, dal canto suo il comune sta lavorando a delle migliorie relative all’illuminazione pubblica, a partire da via Verri: “Dopo aver messo in sicurezza la fermata del bus, ora puntiamo a far percepire la pericolosità della strada attraverso degli interventi che hanno lo scopo di segnalare gli attraversamenti pedonali con un’illuminazione che li renda ben visibili”, spiega il sindaco.

Quanto alle tempistiche? “Come saprete, purtroppo tutti i procedimenti amministrativi sono rimasti bloccati dal 23 febbraio fino a metà maggio. Conto che nel giro di breve si possa riprendere e già a settembre si possano vedere realizzati gli interventi”, ha concluso il primo cittadino.

 



foto dell'autore

Clara Milanese

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×