07/08/2022pioggia e schiarite

08/08/2022pioviggine e schiarite

09/08/2022poco nuvoloso

07 agosto 2022

Treviso

Martina, 26enne trevigiana seguitissima sui social: “Scatto e racconto i luoghi incantati della mia terra”

Ha fatto della sua passione un lavoro e oggi su Instagram è seguita da oltre 20mila follower

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Martina Aiello

Martina Aiello 

SAN BIAGIO  - Amante della fotografia e dei viaggi, Martina Aiello ha trasformato la sua passione in un lavoro. La 26enne di Olmi di San Biagio di Callalta, attraverso i suoi social, seguitissimi, con oltre 20mila follower su Instagram, racconta i luoghi nascosti e i borghi più belli della Provincia di Treviso, la sua terra, dando consigli e piccole guide con itinerari e curiosità per gite fuori porta alla scoperta di luoghi incantati.

Martina quando hai capito che la tua passione poteva diventare qualcosa di più?
“Ho sempre avuto la passione per le macchine fotografiche e fin da piccola fotografavo qualsiasi cosa. Crescendo ho iniziato ad esplorare il territorio intorno a me. Nella Marca e nella nostra regione ho scoperto luoghi, borghi e paesaggi incantevoli e ho iniziato a postarli sul mio profilo Instagram _martina_aiello_. Durante il primo lockdown, stando chiusa in casa, ho avuto molto tempo per seguire e curare i miei canali social e ho notato l’interesse per le mie foto. Così ho deciso di investire tempo ed energie per provare a fare della mia passione un vero e proprio lavoro.

Ci sei riuscita?
“Si, con molto impegno, corsi di approfondimento e studio, ora posso definirmi una travel content creator. Oltre ai miei social creo contenuti anche per luoghi e attività del territorio”.

Che cosa racconti nel tuo profilo Instagram?
“Attraverso foto, storie e reel (brevi video) cerco di valorizzare i luoghi più belli della Provincia di Treviso. Mostro posti meno conosicuti, realizzo piccoli itinerari con consigli, informazioni sulle località trevigiane e venete, e suggerimenti enogastronomici”.

Il tuo posto del cuore?
“Sicuramente Borgo Malanotte a Vazzola, un posto che definirei un "museo a cielo aperto" e Molinetto della Croda a Refrontolo, un luogo magico, fiabesco”.

Fai tutto da sola?
“Sì, visito, scatto, raccolgo informazioni, edito le foto, creo i contenuti e pubblico. Da un anno circa mi aiuta anche Elia, il mio ragazzo, ad esempio per le foto aeree con il drone”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×