18 aprile 2021

Treviso

Maserada, abbandonava i propri rifiuti da tre anni: stangato ecofurbo

Gettava l'immondizia nei bidoni degli altri cittadini o nei cestini pubblici, smascherato dalla politica locale

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

rifiuti

MASERADA SUL PIAVE - Per tre lunghi anni ha abbandonato i propri rifiuti domestici, gettandoli nei cestini, lungo le strade e nei bidoni della raccolta differenziata degli altri cittadini. L’ecovandalo ora è stato smascherato dalla polizia locale di Maserada sul Piave e dovrà pagare circa 1.300 euro di multa.

Si tratta di un cittadino residente a Maserada, con un regolare contratto con Contarina. I sospetti si sono fatti sempre più insistenti dopo le diverse segnalazioni dei cittadini che si erano accordi di avere all’intero dei loro bidoni rifiuti di altri. Da lì sono partiti i controlli.

L’ecofurbo, nonostante smaltisse i suoi rifiuti in maniera illecita lo faceva con attenzione e accortezza. Ma in una occasione ha lasciato il proprio nome e indirizzo nell’imballaggio che ha gettato via ed è stato subito individuato dai vigili.

Dalle verifiche effettuate anche da Contarina è emerso che in tre anni l’ecofurbo aveva fatto un solo svuotamento con i bidoni a lui intestati. Un’attività che gli avrebbe permesso di occultare circa 1.200 chili di rifiuti nel corso di tre anni ( secondo le stime calcolate da Contarina).

 

(Foto d'archivio)

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×