29/01/2022velature sparse

30/01/2022sereno

31/01/2022foschia

29 gennaio 2022

Castelfranco

Mauro e Gianna novelli sposi al Teatro Accademico

Sotto il soffitto affrescato da Sebastiano Santi, la coppia ha pronunciato il fatidico "sì" in una cerimonia curata dalla wedding planner Chiara Fraccaro.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Matrimonio in Teatro Accademico - Castelfranco

CASTELFRANCO - Castelfranco città del Giorgione, del radicchio e ora città dell’amore. Si è celebrato il primo matrimonio tenutosi all’interno del Teatro Accademico di Castelfranco, a due anni e mezzo da quando il Consiglio comunale aveva autorizzato la possibilità di potersi sposare nella sala del capolavoro realizzato nel 1746 da Francesco Maria Preti.

La prestigiosa location è stata inaugurata da una coppia castellana molto nota: l’imprenditore Mauro Lajo e Gianna Bonora, giunti assieme alla figlia di 7 anni Maddalena davanti al Teatro a bordo di una Citroen anni ’30. Tutto la cerimonia e i festeggiamenti sono stati curati dalla wedding planner Chiara Fraccaro, già consigliere comunale di maggioranza nella passata amministrazione e titolare dell’agenzia “Il Frangipane”.

È stata Chiara a proporre alla coppia il Teatro, uno dei più importanti simboli di Castelfranco, scelta accolta con entusiasmo dai due sposi, come testimoniato da Mauro: «È un piacere per noi aver dato il via libera al ritorno dei matrimoni in questa bellissima cornice, e lo è ancora di più essere tornati tutti insieme a festeggiare di persona nella nostra Città, con le nostre famiglie, nostra figlia Maddalena e i nostri amici. Grazie alle competenze della nostra wedding planner Chiara Fraccaro, poi, tutto si è svolto in modo divertente, elegante e nella massima sicurezza».

Da parte sua, Chiara ci tiene a sottolineare la cura nella scelta dei fornitori, auspicando che il matrimonio di Mauro e Gianna non sia che l’inizio del ritorno alla normalità per un settore duramente colpito dalla pandemia: «Abbiamo scelto fornitori Castellani, tutti i nostri partner sono infatti ‘a chilometro zero’, perché post Covid per noi è importante dare un segnale di collaborazione e soprattutto sinergia con altri professionisti locali, dopo 8 mesi di stop forzato per il nostro settore. Organizzare questo primo matrimonio della stagione in un luogo così speciale è per tutti noi una grandissima emozione».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×