09/12/2022rovesci di pioggia

10/12/2022pioggia debole

11/12/2022pioviggine

09 dicembre 2022

Mogliano

Mogliano, il distretto urbano del commercio diventa realtà

Il progetto, denominato “La Città Giardino”, prende le mosse da un partenariato composto da circa 40 soggetti

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Mogliano, il distretto urbano del commercio diventa realtà

MOGLIANO - La Regione Veneto ha formalmente riconosciuto il Distretto Urbano del Commercio di Mogliano Veneto. Il Distretto, denominato “La Città Giardino”, prende le mosse da un partenariato composto da circa 40 soggetti, con il Comune di Mogliano Veneto come capofila che ha chiamato a sé le Associazioni di categoria, associazioni culturali, istituti di credito, soggetti od associazioni preposti all’animazione del territorio ed un cospicuo gruppo di imprese locali: tutti uniti dall’intento di porre le basi per un vero e proprio “patto per il territorio”.

Con il riconoscimento di questa intesa da parte della Regione, si chiude la fase istruttoria e si apre quella di progettazione nel medio e lungo termine, in coerenza con gli indirizzi regionali assegnati: mobilità sostenibile, risparmio energetico, riqualificazione e rigenerazione urbana degli spazi pubblici, innovazione e digitalizzazione dell’offerta commerciale, animazione del territorio e miglioramento dei servizi legati all’accoglienza turistica.

Obiettivo dichiarato è sostenere, in particolare nei centri urbani, la modernizzazione del tessuto economico e produttivo, favorendone la rigenerazione e ricercando nuove strategie di sviluppo sostenibile sotto il profilo economico, sociale, territoriale ed ambientale.

Previste specifiche misure di politica attiva rivolte al settore del commercio, tra le quali assume particolare rilievo l’istituzione dei Distretti del Commercio, definiti come gli ambiti di rilevanza comunale o intercomunale nei quali i cittadini e le imprese, liberamente aggregati, qualificano il commercio come fattore di innovazione, integrazione e valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone il territorio, al fine di accrescerne l’attrattività e sostenere la competitività delle sue polarità commerciali.

«Ringrazio la Regione Veneto, nella persona dell’assessore Marcato, per il lavoro fatto nell’approvazione di questo strumento fondamentale. Spetta a noi ora farlo funzionare con il coinvolgimento di tutti coloro che hanno interesse nello sviluppo economico, sociale e culturale della nostra Città» commenta il vicesindaco di Mogliano Veneto Giorgio Copparoni.

«Mi preme poi ringraziare il Suap tutto e l’Ufficio Cultura per il lavoro svolto». «Un risultato che chiude un iter iniziato nel dicembre scorso con l’incarico ad Ascom da parte dell’Amministrazione Comunale di comporre il tavolo di partenariato, delinearne i contenuti di indirizzo e predisporre l’istanza di riconoscimento – dichiara il presidente della Delegazione di Mogliano Veneto Massimo Cestaro. – Con l’accordo tra i partner, si sono aperte molte prospettive a noi care: in primis la possibilità di mettere in rete e a confronto su temi comuni la parte pubblica e quella privata, attivando politiche attive ed integrate a vantaggio della Città e della comunità intera. Sono molto grato sia al Comune per la fiducia accordata alla nostra Associazione, sia alla nostra referente di sede Francesca Gomiero per aver condotto e coordinato operativamente la stesura della domanda».

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×