24/02/2024velature estese

25/02/2024nuvoloso

26/02/2024pioggia debole

24 febbraio 2024

Esteri

Mollare tutto e vivere in un posto isolato? Ecco il lavoro dei sogni (o quasi)

Cercasi candidati all’Ufficio Postale dei Pinguini

| Alessandra Zannini |

immagine dell'autore

| Alessandra Zannini |

pinguini

È capitato a chiunque, almeno una volta, di dire basta, mollare tutto per andare a vivere in un posto sperduto, lontano da ogni cosa. Sembra incredibile, ma per chi è convinto di poterci riuscire l’Antarctic Heritage Trust (UKAHT) del Regno Unito sta selezionando quattro candidati idonei per svolgere un lavoro della durata di 5 mesi presso uno degli uffici postali più remoti, ovvero il “Penguin Post Office” in Antartide a Port Lockroy.

 

Il nome si riferisce proprio alla presenza dei pinguini che popolano l’isola – delle dimensioni di un campo da calcio – in cui si trova l’ufficio postale. Qui, oltre a elaborare le circa 80.000 lettere a stagione e ad accogliere i turisti, vi è anche il monitoraggio della fauna selvatica e della raccolta dati sul numero e le abitudini dei pinguini (nidificazione e nascita di pulcini) per il British Antarctic Survey.

 

Tuttavia, per quanto possa sembrare un’attività divertente, Lucy Dorman, capo gruppo della base a Port Lockroy nel 2019-2020, ha dichiarato al Sun che «la maggior parte delle persone probabilmente non è così consapevole di quanto puzzano i pinguini», e come questo fattore sia solamente la sfida più piccola affrontata durante la sua esperienza. Per tollerare le rigide temperature dell’Antartide, si richiede una considerevole preparazione fisica e spirito di sopravvivenza per resistere a lunghi periodi senza le comodità della civiltà.

 

I servizi per la persona sono scarsi: Lucy racconta come sull’isola non sia possibile lavarsi per la mancanza di acqua corrente e che per farlo bisognasse aspettare l’arrivo di una nave di turisti in visita; anche le comunicazioni sono limitate e possibili solo via satellite, esclusivamente per motivi di lavoro. Fortunatamente però, l’Ufficio Postale dei Pinguini continua a essere una meta molto gettonata da migliaia di visitatori. Questo perché oltre a essere un luogo unico nel suo genere, è famoso anche per il suo passato storico. Port Lockroy, conosciuta come "Base A", fu fondata nel 1944 quando il governo britannico lanciò una spedizione top-secret in Antartide, stabilendo in forma permanente la presenza inglese. In definitiva, un lavoro duro dove «potresti lavorare 12 ore al giorno» per una paga che si aggira tra le 1.260-1.800 sterline, ma un’esperienza capace di rafforzare il vero senso di comunità con il proprio team in un luogo straordinario.

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Alessandra Zannini

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×