29 marzo 2020

Castelfranco

Morosi e furbi, settanta inquilini nel mirino dell’Aeep

Lettere di sollecito per i casi sospetti

| Matteo Ceron | commenti |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron | commenti |

Morosi e furbi, settanta inquilini nel mirino dell’Aeep

CASTELFRANCO - Inquilini morosi e forse anche furbi: l’Aeep manda a casa settanta lettere di chiarimento. Che pagare l’affitto e le spese condominiali sia dura per tanta gente non è una novità. Anche se si tratta di un affitto di appena 20 o 30 euro al mese.

Ma secondo l’Aeep, tra i tanti che non pagano ci sarebbe anche chi, appunto, fa il furbo: pur avendo la possibilità di pagare si approfitterebbero del sistema evitando di pagare.

 

«C’è sempre più gente che non paga l’affitto, le spese condominiali o le bollette – spiega il sindaco Luciano Dussin – Anche quando si tratta di affitti minimi di 20 o 30 euro al mese. Capiamo che ci sono delle situazioni di grave disagio per cui ci può stare, ma non sempre è così. Siamo a conoscenza di situazioni quantomeno sospette – dice ancora – Persone che non pagano, ma che di fatto non hanno particolari disagi dal punto di vista economico.

Proprio questi, nel caso in cui si dovesse scoprire che fanno i furbi, sono coloro che meritano di essere controllati e puniti se necessario».

 

Quindi sono partiti le lettere di sollecito. «Ne sono già partite una settantina – afferma il primo cittadino – Tra le persone individuate ce ne saranno certamente che hanno effettivamente dei buoni motivi, ma abbiamo motivo di ritenere che per molti non sia così. Per chi, pur avendone la possibilità, non si regolarizzerà, partiranno gli sfratti per morosità».

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

28/10/2017

Case popolari, nuovo bando a Casier

Negli ultimi quattro anni una ventina gli sfratti: nuove regole per l'assegnazione della cinquantina di alloggi. Ma uno solo è libero

immagine della news

04/05/2017

Case popolari, aperto il bando

In comune a Carbonera si potranno presentare le richieste di inserimento in graduatoria: c'è tempo fino a inizio giugno

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×