23/04/2024pioggia e schiarite

24/04/2024pioggia debole

25/04/2024pioggia debole e schiarite

23 aprile 2024

Esteri

Morto l’acrobata Remi Lucidi: è precipitato dal 68° piano di un grattacielo di Hong Kong

Stava filmando un’altra delle sue imprese estreme quando è caduto. Sul web era conosciuto come "Remi Enigma"

| Nausica Dal Cin |

immagine dell'autore

| Nausica Dal Cin |

Foto da Instagram

L’acrobata 30enne Remi Lucidi è morto dopo essere caduto dal 68° piano di un edificio residenziale di Hong Kong.

Il South China Morning Post riporta che sabato scorso il ragazzo francese stava scalando il complesso della Tregunter Tower quando è precipitato, morendo sul colpo. Remi si era esibito altre volte sui grattacieli di tutto il mondo, filmando tutto sul web dove era conosciuto come “Remi Enigma”. Un addetto della sicurezza del palazzo riferisce di aver cercato di fermare il 30enne chiedendogli il motivo della sua presenza nel complesso, domanda a cui Lucidi aveva risposto dicendo di essere in visita a un amico del 40esimo piano. L’uomo residente però ha negato di conoscere il francese.

La polizia di Hong Kong ritiene che Remi sia caduto da un cornicione. Il proprietario dell’hotel in cui era ospitato dice di lui: “era amichevole, in forma e con la faccia felice. Oggi mi sento molto triste”.

 

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Nausica Dal Cin

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×