26 ottobre 2020

Oderzo Motta

Morto poco prima dell'intervento, giovedì l'ultimo saluto a Vittorio Silvestrini

Ieri è stata eseguita l'autopsia sul corpo del 72enne imprenditore opitergino fondatore della Perlarredi di Azzano X

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

ODERZO - Eseguita ieri l’autopsia sul corpo di Vittorio Silvestrini, l’imprenditore opitergino di 72 anni deceduto a Spresiano qualche giorno fa.

Il fondatore della Perlarredi di Azzano Decimo stava per essere sottoposto ad un intervento estetico in una clinica privata quando ha accusato un malore.

Inutili i tentativi di rianimarlo da parte del personale medico presente e a seguire dei sanitari del Suem 118 prontamente accorsi.

Sull’episodio sta indagando la procura che ha appunto predisposto l’autopsia eseguita ieri. Nei prossimi giorni sono previsti altri controlli: i risultati sono previsti tra 90 giorni.

Nel frattempo è giunto il nullaosta per la celebrazione funebre, in programma giovedì alle 15.30 in Duomo a Oderzo.

Stasera, mercoledì, alle 20 sempre in Duomo il rosario in suffragio. L’imprenditore lascia nel dolore la moglie Carolina e i figli Mauro e Michele.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×